Erbe e spezie
Benessere della pancia e buonumore con le tisane d’autunno

tisane autunno
4.5 | 2 voto/i

Quando cambia la stagione, anche la pancia se ne accorge. Non è raro che in alcune persone sensibili si manifestino dei disturbi all’apparato digerente, dalla dispepsia alla colite. Scopriamo come alcuni infusi di erbe possono risultare benefici anche grazie alla loro azione rilassante

Con l’arrivo dell’autunno non solo stanchezza, insonnia e una sensazione di malessere generale, ma anche bruciore di stomaco, pancia gonfia, maggiori difficoltà digestive e un aumento del reflusso gastroesofageo. Insomma, potremmo dire che l’organo maggiormente colpito da questo cambio di stagione sia proprio il nostro intestino, e più in generale il nostro apparato digerente.

Ma come mai, che cosa succede? Si potrebbe parlare di una vera e propria metereopatia intestinale autunnale! Con l’arrivo dell’autunno si ha un cambio delle temperature che diventano più rigide, diminuiscono le ore di luce e questo influisce sulla produzione di alcuni ormoni come la melatonina (responsabile del ciclo sonno-veglia) e la serotonina (ormone del buonumore). Una diminuzione di serotonina è causa di ansia e stress che a loro volta sono causa di aumento della motilità intestinale (riacutizzazione della sindrome del colon irritabile), ma non solo, la ridotta produzione di serotonina è anche responsabile di stipsi cronica e alterata digestione (dispepsia).

Advertisement

Il nostro organismo ha bisogno di qualche settimana per riaggiornarsi ai nuovi cambiamenti stagionali e riprendere la normale produzione di questi due ormoni. Nel frattempo, possiamo aiutarlo, intervenendo con due tisane.

La prima che ci aiuti a contrastare i disturbi come gonfiore, cattiva digestione, e una seconda tisana che ci aiuti ad aumentare la produzione di serotonina! La prima tisana è composta da una miscela di diverse erbe: 20 g tra frutti di carvi (Carum carvi) e di finocchio (Foeniculum vulgare), utili per contrastare il gonfiore, 20 g di foglie di papaia (Carica papaya), per favorire la digestione, e infine 10 g di melissa (Melissa officinalis) per rilassare la muscolatura viscerale. Si portano a bollore 500 ml di acqua, si aggiungono 2 ½ cucchiai della tisana si copre e si fa bollire per 4-5 minuti. Si spegne il fuoco e si lascia in infusione coperta per 5-10 minuti. Se ne beve una tazza dopo pranzo e cena.

La seconda tisana, invece ci aiuta a fare una ricarica di triptofano, precursore della serotonina, potremmo chiamarla la tisana del buon umore! Mettete 5/6 fave di cacao (Teobroma cacao) in una tazza di acqua fredda, coprite e portate a bollore. Aggiungete 1 cucchiaino di cannella (Cinnamomum verum) taglio tisana e fate bollire per 4-5 minuti, spegnete il fuoco e fate riposare per 5 minuti. L’aggiunta della cannella è per la piacevolezza della combinazione dei due sapori, ma potremmo anche solo usare le fave di cacao. Di questa tisana ne possiamo bere 2 tazze al giorno, una la mattina, l’ideale a colazione e la seconda a metà pomeriggio.

4.5 | 2 voto/i

Benessere della pancia e buonumore con le tisane d’autunno - Ultima modifica: 2021-10-29T11:35:59+02:00 da Sabina Tavolieri
Benessere della pancia e buonumore con le tisane d’autunno - Ultima modifica: 2021-10-29T11:35:59+02:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome