Un primo piatto di pasta ripiena fatta in casa che sposa un condimento a base di freschi ortaggi primaverili

Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: media
50 minuti di preparazione
50 minuti di cottura
Impatto glicemicomedio
500 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Impastate su un piano di lavoro la farina di grano saraceno con le uova, 3 cucchiai di olio di vinaccioli e, solo se la pasta dovesse risultare dura, poca acqua. Alla fine dovrete ottenere un impasto morbido ed elastico. Avvolgetelo nella pellicola da cucina e lasciatelo riposare in frigorifero per 2-3 ore.
  2. Mettete a lessare le patate intere e con la buccia, quindi sbucciatele e pesatene 100 g. Una volta raffreddate, tagliatele a cubettini regolari.
  3. Lavorate in una ciotola la ricotta, le patate, la menta, un po' di sale e una macinata di pepe.
  4. Stendete la pasta riposata in sfoglie sottili, quindi con uno stampo ricavate tanti dischetti di pasta e sulla metà di questi distribuite la farcia. Ricopriteli con i restanti dischetti, saldando bene i bordi con i rebbi di una forchetta.
  5. Mondate gli asparagi della parte dura, poi pelatene leggermente i gambi lasciando intatte le punte. Lessateli in acqua salata per 6-7 minuti o finché risulteranno teneri. Scolateli e raffreddateli rapidamente in acqua e ghiaccio. Di seguito tagliate a rondelle i gambi e a metà per il lungo le punte.
  6. Affettate i cipollotti e rosolateli brevemente in una padella con 4 cucchiai di olio d'oliva, unite gli asparagi, salate leggermente e levate dal fuoco lasciando insaporire.
  7. Lessate i ravioli in acqua salata per alcuni minuti, scolateli nei piatti e cospargeteli con il condimento. Portate in tavola la pietanza calda, eventualmente decorando con qualche fogliolina di menta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome