Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Media
25 minuti di preparazione
30 minuti di cottura
200 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Sbollentate le foglie di cavolo cappuccio per 2-3 minuti in abbondante acqua leggermente salata, quindi scolatele e tenete da parte l’acqua di cottura. Asciugatele tamponandole con un panno e incidetele in modo da togliere la nervatura centrale. Cercate di dare alle foglie una forma rettangolare il più possibile regolare.
  2. Lavate con cura la buccia di zucca strofinandola con una spazzolina. Tagliatela a bastoncini e lessatela per 10 minuti in un po’ dell’acqua di cottura dei cavoli. Scolatela e tenetela da parte.
  3. Recuperate circa 600 ml dell’acqua di cottura delle verdure e lessatevi il riso a fuoco lento fino a quando sarà asciutto e cotto; serviranno circa 15 minuti.
  4. Saltate in padella la buccia di zucca con l’olio rendendola il più possibile dorata, quindi unite 2-3 cucchiai di salsa di soia, lo zucchero di canna e fate caramellare.
  5. Stemperate in una ciotolina il miele con una cucchiaiata d’acqua.
  6. Stendete le foglie di cavolo su un piano di lavoro (su stuoini per sushi se li avete). Disponete su ciascuna una striscia di riso con al centro un bastoncino di zucca caramellata e una punta di rafano grattugiato o di wasabi. Avvolgete la foglia in modo da formare un involtino, spennellandone il punto di chiusura con il miele sciolto e premendolo per sigillare bene. Tagliate i maki a metà e disponete verso l’alto le parti con il riso più evidente. Proseguite così fino a terminare gli ingredienti.
  7. Portate in tavola i 24 involtini accompagnandoli con salsa di soia, altro wasabi e, se piace, qualche fettina di zenzero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here