Crudo e gourmet
Ricette crudiste con la barbabietola


Scopriamo come la barbabietola cruda, in varie forme, dalla polpa tritata alle fettine sottili, possa dare vita a ricette gustose e salutari

Con il suo sapore dolce e pungente allo stesso tempo, quel leggero retrogusto di terra e la sua croccantezza, la barbabietola è davvero inconfondibile, oltre a possedere moltissime qualità nutrizionali. È, infatti, ricca di acido folico ed è una buona fonte di fibre, manganese e potassio. In più la betacianina, il pigmento rosso che la caratterizza, ha rivelato importanti capacità anticancerogene. Anche per questo motivo nella cucina crudista è molto utilizzata e presente in tante preparazioni diverse. Quando viene consumata cruda, per favorire la digeribilità è importante fare attenzione alla tecnica di taglio usata e rispettare i tempi di marinatura. Come vedrete nelle ricette, la radice di barbabietola può essere frullata insieme ad altri ingredienti per farne bocconcini, oppure tagliata a fette sottilissime e marinata per un carpaccio vegetale. Ma le idee non finiscono qui: se avete uno spiralizzatore la potete trasformare in gustosi e coloratissimi spaghetti. Infine, grazie al suo sapore dolce, la barbabietola si presta alla preparazione di dessert: il suo abbinamento con il cioccolato fondente è ormai un classico.

3 ricette crudiste con la barbabietola

Carpaccio di barbabietola marinata con nocciole e semi

Ingredienti per 4 persone: 2 barbabietole, 20 g di nocciole, olio extravergine d’oliva, aceto balsamico, semi di cumino, semi di coriandolo, semi di sesamo, sale.

Pelate le barbabietole e tagliatele con una mandolina, ottenendo delle fettine sottilissime, quasi trasparenti. Preparate una vinaigrette emulsionando un cucchiaio d’olio con un cucchiaio di aceto balsamico e mezzo cucchiaino di sale. Irrorate bene le fette di barbabietola con il condimento e lasciatele marinare per almeno 30 minuti. Distribuite il carpaccio di barbabietola in 4 piatti piani, spolveratelo con una miscela di semi di cumino, sesamo e coriandolo precedentemente pestati in un mortaio e le nocciole grossolanamente tritate.

Spaghetti di barbabietola con noci e pomodori secchi

Ingredienti per 4 persone: 3 barbabietole, 30 g di gherigli di noce, 2 pomodori secchi, 1 cucchiaino di erba cipollina tritata, olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

Pelate le barbabietole e riducetele in spaghetti con lo spiralizzatore o con un affettaverdure che abbia questa funzione. Condite gli spaghetti con sale e pepe, un cucchiaio e mezzo d’olio, quindi lasciateli marinare per almeno 30 minuti. Mettete a bagno i pomodori secchi per farli dissalare, poi scolateli e tagliateli molto finemente. Tritate anche i gherigli di noce fino a ottenere una granella. Preparate il condimento mescolando 2 cucchiai d’olio con le noci, i pomodori secchi e l’erba cipollina. Insaporite gli spaghetti con il composto, mescolandoli con cura, e serviteli subito.

Un secondo crudista con le barbabietole

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome