Il grano duro costituisce la base di tanti piatti nutrienti e gustosi. Eccone alcuni esempi per dare un tocco di calore ai menu autunnali

5 ricette con il grano duro: Cuscus di porri e ceci - Bulgur con le carote - Kibbeh con la zucca - Gnocchetti di grano duro bicolori con olio all'aglio e papavero - Torta fiorita

Gnocchi di semola, grano spezzato, cuscus, bulgur; sono specialità diffuse nell’area mediterranea che hanno in comune tutte lo stesso ingrediente della pasta: il grano duro. Rispetto a quello tenero, da cui si ricava la farina 00 utilizzata per il pane, questo tipo di frumento che cresce prevalentemente nei climi temperati, ha una consistenza più elastica. Di conseguenza, oltre a resistere meglio alla cottura, ha il vantaggio di venire assorbito lentamente, contribuendo a mantenere un livello equilibrato di zuccheri nel sangue e a regolare l’appetito. Analogamente alla pasta, quindi, anche tutti i prodotti derivati dal grano duro sono particolarmente adatti a chi ha problemi di peso e diabete. In più sono gradevoli e si prestano sia per piatti unici sia come contorno a secondi e verdure sia, infine, per preparare diversi tipi di dolci. L’ideale è accompagnarli a pietanze con un po’ di intingolo, per esempio stufate, in umido o marinate.

Ecco alcune proposte per un menu speciale.

Cuscus di porri e ceci
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 140 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

Bulgur con le carote
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

Kibbeh con la zucca
Difficoltà: Media
Preparazione: 35 minuti
Cottura: 60 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

Gnocchetti di grano duro bicolori con olio all'aglio e papavero
Difficoltà: Media
Preparazione: 0 minuti
Cottura: 0 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Torta fiorita
Difficoltà: Media
Preparazione: 0 minuti
Cottura: 0 minuti
Ricetta di Maria Teresa Broggini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here