Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
40 minuti di preparazione
60 minuti di cottura
Impatto glicemicomedio
280 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Va preparato in anticipo

Istruzioni

  1. Mettete a bagno le lenticchie per un'ora.
  2. Mescolate insieme la farina integrale e quella bianca, poi formate la fontana su una spianatoia, versate nella cavità il lievito sciolto in mezzo bicchiere d'acqua tiepida, un pizzico di sale e il rosmarino. Lavorate con cura gli ingredienti, aggiungendo l'acqua necessaria per ottenere un impasto molto morbido. Sistematelo in un contenitore chiuso e lasciatelo riposare per almeno 60 minuti.
  3. Riducete i broccoletti in cimette e cuoceteli a vapore fino a renderli ben teneri;scolateli e recuperate il liquido, allungatelo se serve con altra acqua fino ad arrivare a 200 ml e versatelo in una pentola a pressione.
  4. Scolate le lenticchie e trasferitele nella pentola a pressione. Dal momento del fischio, cuocetele per 20 minuti scarsi. Poi sistematele in un vassoio e fatele intiepidire.
  5. Frullate i broccoletti con poco sale, abbondante noce moscata e 2 cucchiai d'olio. Condite le lenticchie con questa crema di broccoletti, il prezzemolo, le noci tritate grossolanamente e un cucchiaio d'olio.
  6. Dividete la pasta in 4 palle e stendetele molto sottilmente in modo da ottenere 4 dischi. Posateli in una teglia rivestita con carta da forno, spennellate i contorni con poca acqua, farcite la metà di ciascuno col ripieno di lenticchie e chiudeteli sigillando bene i bordi con una forchetta.
  7. Infornate i panzerotti a 190 °C per circa 25 minuti. Serviteli sia caldi che tiepidi accompagnati da un’insalata mista.

Note

Usate un Rosso Conero, rosso ottenuto in maggior parte da uve montepulciano e piccolo saldo di sangiovese, dal palato consistente e succoso finale di ciliegia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome