Questo l'ho fatto io
Verdure estive da spalmare

5 | 2 voto/i

Peperoni, pomodori, melanzane, zucchine, ma anche peperoncini, scalogni, aglio, erbe aromatiche... sono i deliziosi protagonisti di salse e creme ideali da accompagnare a pane, pasta e non solo. Ottime anche da conservare

Le salse che vi proponiamo possono essere prodotte in grande quantità, approfittando dell’abbondanza delle verdure estive.
Una volta invasettate e fatte raffreddare, prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero, possono essere trasferite in congelatore, dove si conservano tranquillamente per 3-4 mesi: in tal caso abbiate l’accortezza di non riempire i barattoli fino all’orlo, per evitare che si rompano con l’aumento di volume del contenuto.
Se, invece, optate per un consumo più rapido, mettete le verdure nei barattoli, in questo caso fino all’orlo, e utilizzate tappi nuovi con la capsula di sicurezza. Quindi sterilizzateli con la procedura classica: portateli a bollore immersi nell’acqua e avvolti in canovacci, spegnete il fuoco dopo 20 minuti di bollitura e lasciateli raffreddare all’interno, in modo che si formi il sottovuoto. Si conserveranno così in dispensa per 8-10 mesi. Ricordatevi di etichettare i vasetti, indicando contenuto e data di produzione.

4 ricette da conservare

Salsa agrodolce con verdure miste

Ingredienti per due vasetti da 300 g: 200 g di carote, 100 g di scalogno, 100 g di sedano, 400 g di pomodori San Marzano, 150 g di fagiolini, 100 ml di aceto di mele, 50 g di zucchero di canna, olio e.v. d’oliva, pepe.
1 Tagliate le verdure in piccoli dadini regolari, tranne i pomodori. Sbollentate questi ultimi tre minuti in acqua e poi raffreddateli, in modo da privarli della pellicina esterna, quindi tagliateli a dadini.
2 Mettete, in un ampio tegame, due cucchiai d’olio e rosolatevi le verdure, salate, pepate e lasciate cuocere coperto fino a che non diventano leggermente tenere. Scopritele, versatevi lo zucchero e l’aceto e fate ridurre il liquido fino a ottenere un risultato abbastanza denso. 3 Unite ancora due cucchiai d’olio, aggiustate di sale, quindi trasferite la salsa in vasetti o contenitori e lasciatela raffreddare. Servitela con bruschette di pane e formaggi freschi e stagionati.

Crema piccante di peperoni e peperoncino

Ingredienti per due vasetti da 200 g: 500 g di peperoni rossi, 50 g di peperoncini piccanti freschi, 2 spicchio d’aglio, 50 g di cipolla rossa, 5 foglie di menta, olio e.v. d’oliva
1 Tagliate e private dei semi peperoni e peperoncini. Tagliateli a cubetti, insieme alla cipolla e all’aglio. Trasferite le verdure in un tegame ampio insieme a 50 ml di olio, un cucchiaino di sale e fate cuocere coperto per almeno 30 minuti, aggiungendo se serve un cucchiaio d’acqua.
2 Frullate il tutto, quando i peperoni saranno molto morbidi, insieme alle foglie di menta. Trasferite la crema in un vasetto.

Crema di verdure agli aromi

Ingredienti per due vasetti da 300 g: 300 g di zucchine, 200 g di peperoni, 100 g di cipolle rosse, 400 g di pomodori maturi, 4 spicchi d’aglio, 1 manciata di erbe aromatiche fresche (timo, rosmarino, basilico), 1 limone, olio e.v. d’oliva
1 Affettate le verdure con uno spessore il più possibile regolare. Conditele con quattro cucchiai d’olio, un cucchiaino raso di sale, le erbe aromatiche fresche e gli spicchi d’aglio in camicia, schiacciati.
2 Mettete il tutto su di una teglia coperta di carta da forno e cuocete per 30 minuti a 180 °C fino a che le verdure non risultano tenere.
3 Eliminate, una volta pronte, le parti legnose dagli aromi, la buccia dell’aglio e quelle di pomodori e peperoni se molto spesse; quindi frullate le verdure con l’aglio arrostito e il succo del limone. Servite la salsina fredda come accompagnamento di pane, piadine, cereali o formaggi.

Caponatina leggera

Ingredienti per due vasetti da 300 g: 500 g di melanzane tonde violette, 100 g di sedano, 100 g di cipolla ramata, 250 g di salsa di pomodoro, 30 g di olive verdi denocciolate, 1 cucchiaio di capperi sotto sale, 1 cucchiaio di zucchero di canna, 2 cucchiai di aceto di mele, olio e.v. d’oliva
1 Tagliate a cubetti le melanzane quindi cospargetele con un pizzico di sale e mettetele in uno scolapasta. Mettete a dissalare anche i capperi in acqua tiepida.
2 Affettate la cipolla e il sedano, quindi metteteli a stufare in una pentola ampia con 2 cucchiai d’olio, coperti. Una volta morbidi, aggiungete i cubetti di melanzana strizzati, insieme alla salsa di pomodoro, allo zucchero e all’aceto.
3 Aggiungete, quando la melanzana sarà cotta, anche le olive affettate e i capperi sciacquati, altri due cucchiai d’olio e, se serve, aggiustate di sale. Fate raffreddare la caponata e consumatela il giorno successivo, in modo da assaporarne appieno gli aromi. Gustatela come antipasto sfizioso, ma anche come condimento di riso o cereali.

5 | 2 voto/i

Verdure estive da spalmare - Ultima modifica: 2020-06-18T08:08:57+00:00 da Sabina Tavolieri
Verdure estive da spalmare - Ultima modifica: 2020-06-18T08:08:57+00:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome