Questo l'ho fatto io
Tutto il sapore è nel cubetto

4.7 | 3 voto/i

Preparare in casa insaporitori alle erbe, con poco o niente sale, ingredienti bio e personalizzati a seconda delle proprie esigenze, è facilissimo. Ecco 4 ricette velocissime

Gli insaporitori vegetali, cioè dadi, basi per soffritto, miscele di erbe aromatiche, sono una soluzione pratica per dare una marcia in più ai vostri piatti. Alle volte, però, è difficile trovare in commercio prodotti saporiti e gustosi, che si adattino alle esigenze personali: vale a dire senza glutine oppure senza sale o ancora senza grassi o lievito. Ad esempio, il dado in commercio può contenere fino al 60% di sale, facendolo in casa, invece, è possibile limitarlo o anche ometterlo.

Le ricette che vi proponiamo sono tutte di semplice esecuzione, alcune a crudo e altre che prevedono una cottura preliminare. Il segreto sarà quello di utilizzare verdure e aromi biologici e freschissimi che vi regaleranno tutto il loro sapore. Consigliamo solo di evitare gli ortaggi della famiglia dei cavoli perché hanno note molto marcate. Un’idea antispreco? Potete utilizzare gli scarti delle verdure come parti esterne di carota, zucca e cipolla, foglie e parti verdi di porro, sedano e finocchio.

Dal freezer alla pentola

Una volta preparati, potete far solidificare i vostri insaporitori in stampini per il ghiaccio, in plastica o silicone, oppure in quelli analoghi per cioccolatini. Una volta congelati, dopo circa 4-5 ore, vanno messi in sacchetto gelo o in un contenitore ermetico, indicando la data di produzione. Si conservano così per sei mesi al massimo. Se non possedete gli stampini per il ghiaccio adatti niente paura: basterà versare il composto su di una teglia rivestita di carta da forno, compattarlo in un panetto rettangolare spesso 1,5 cm circa e riporlo in freezer a solidificare parzialmente. Poi, con un coltello affilato, ne ricaverete dei cubetti che, una volta congelati del tutto, potranno essere staccati e conservati in sacchetti o contenitori in congelatore, ricordandovi sempre di indicare la data di produzione. Quando vorrete utilizzarli, potrete dosarli mettendo direttamente nella pentola la quantità necessaria da sciogliere in olio o acqua, così come prevede la ricetta. Le miscele che vi proponiamo possono essere utilizzate come base per brodi, minestre e zuppe, oppure per insaporire risotti e cereali, o ancora per stufati di legumi, sughi e salse.

4 ricette per insaporire

Dado alle verdure senza cottura

Ingredienti per 25 pezzi circa: 300 g di verdure tra cui 1 carota, mezza costa di sedano, 1 zucchina piccola, mezza cipolla rossa, 1 pezzetto di zucca, 100 g di sale.
Mondate e tagliate le verdure con un coltello a pezzi grossolani e poi frullatele. Unite il sale e frullate ancora, fino a ottenere una consistenza il più possibile omogenea e cremosa. Potete variare la proporzione tra le verdure, ma mantenete invariata quella del sale, che deve essere un terzo delle verdure in peso. Trasferite, con l’aiuto di un cucchiaio, il composto negli stampi e fate congelare.

Dado alle erbe per il soffritto

Ingredienti per 25 pezzi circa: 1 porro, 1 carota, 1 costa di sedano, 1 cipolla bionda, 1 spicchio piccolo d’aglio, 1 rametto di rosmarino, 5 foglie di salvia.
Mondate tutte le verdure e tagliate a pezzi sedano, carote, porro e cipolla. Tritate il tutto, con l’aiuto di una mezzaluna o di un robot da cucina, in modo che il risultato finale sia omogeneo, ma non si trasformi in una poltiglia. Riempite gli stampini con la miscela e trasferiteli in congelatore.

Pesto aromatico

Ingredienti per 12-15 circa: 1 spicchio d’aglio piccolo, 20 foglie di prezzemolo, 10 steli di erba cipollina, 20 foglie di basilico, olio e.v. d’oliva.
Sbucciate l’aglio. Lavate e tamponate con carta da cucina le erbe aromatiche. Frullatele brevemente insieme all’aglio e a 50 ml di olio extravergine d’oliva, fino a ottenere un pesto. Se necessario, per frullare meglio, potete aggiungere un cucchiaio d’acqua alla preparazione. Trasferite la crema aromatica nelle vaschette apposite e riponete in congelatore.

Dadi saporiti senza aggiunta di sale

Ingredienti per 12-15 pezzi circa: 3 carote (200 g), 2 coste di sedano (150 g), 1 porro piccolo (100 g), mezza cipolla dorata (80 g), 1 foglia d’alloro, 1 ciuffo di prezzemolo, 4 pomodori secchi, 2 cucchiai di lievito alimentare in scaglie, un quarto di cucchiaino di curcuma, un quarto di cucchiaino di noce moscata in polvere, olio e.v. d’oliva.
Tritate le verdure a coltello, mettetele in una padella ampia con un cucchiaio d’olio e la foglia d’alloro, e fate cuocere a fuoco basso con coperchio fino a che non diventano tenere; poi scoprite e fate asciugare il tutto, sempre mescolando. Eliminate l’alloro e aggiungete il prezzemolo tritato, i pomodori secchi a pezzetti, il lievito, la curcuma e la noce moscata. Frullate il tutto. Trasferite la miscela appena pronta negli stampi a cubetti e, una volta intiepidita, riponete il tutto in congelatore.

 

Tutto il sapore è nel cubetto - Ultima modifica: 2019-06-04T12:23:50+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome