Questo l'ho fatto io
Come fare il pesto in 5 minuti

4 | 4 voto/i

In estate il basilico diventa profumatissimo: ecco come trasformarlo facilmente in fantastiche salse (anche vegan) ispirate al classico pesto ligure

Questa stagione è ideale per preparare i pesti freschi, che si potranno anche gustare nei mesi a venire, una volta congelati. E in effetti, con i nostri consigli, fare il pesto in casa diventa davvero facile e super rapido. Una volta provata la differenza con quelli normalmente in commercio - spesso troppo salati o aciduli - sarà difficile tornare indietro.

Il basilico giusto

Se lo trovate, è ideale il basilico ligure, a foglia piccola e tenera, particolarmente aromatico e dolce. Meglio pulirne le foglie con un panno o con carta da cucina umidi invece di lavarle: questo aiuterà a preservarne l’aroma. Evitate, invece, quelli con foglie grandi e poco profumate: possono dare un retrogusto amaro o una consistenza fibrosa.

Advertisement

Veloce e buono usando il mixer: tutti i trucchi

Lo sappiamo: la ricetta classica del pesto ligure prevede che gli ingredienti vengano pestati in un mortaio. In questo modo si crea l’alchimia perfetta di profumi e sapori, che non vengono alterati o rovinati dal calore eccessivo dato dal robot a lame o dal frullatore. Tuttavia, esistono degli accorgimenti casalinghi per ottenere un pesto gustoso anche con questi apparecchi. Ecco come fare.

1. Mettete nel freezer per un’ora tutte le parti del mixer che verranno a contatto col pesto (ad esempio, le lame e il contenitore).

2. Tenete in frigorifero tutti gli ingredienti che servono prima della preparazione, olio da utilizzare compreso.

3. Aggiungete nel mixer qualche goccia di succo di limone e un cubetto di ghiaccio prima di iniziare a frullare.

4. Frullate a impulsi, a bassa potenza e non troppo a lungo in modo da non surriscaldare il pesto.

5. Utilizzate abbondante olio in modo che le foglie di basilico siano immerse mentre vengono tritate e non entrino a contatto con l’aria con il rischio di ossidarsi.

4 ricette veloci

Pesto di basilico e pinoli

Per circa 200 g: 100 g di foglie di basilico, 40 g di pinoli, 20 g di parmigiano grattugiato, mezzo spicchio d’aglio, olio e. v. d’oliva, sale

1. Pulite le foglie di basilico con un panno umido e poi asciugatele.

2. Mettete nel mixer mezzo cucchiaino di sale, l’aglio privato dell’anima
e i pinoli, quindi tritate il tutto aggiungendo 20 g d’olio. Inserite anche il basilico,
il parmigiano e altri 20 g d’olio. Frullate a impulsi fino a ottenere una crema.

3. Mescolate il pesto e trasferitelo in un vasetto col coperchio. Tenetelo al fresco.

Pesto al basilico con avocado, spinacini e limone

Per circa 200 g: 100 g di polpa di avocado maturo, 50 g di foglie di basilico, 50 g di spinacini, 1 limone, sale; 20 g di parmigiano o di lievito alimentare (facoltativi)

1. Grattugiate la scorza di mezzo limone e spremetene il succo. Pulite con un panno umido le foglie di basilico e gli spinacini.

2. Inserite nel frullatore l’avocado, 2 cucchiai d’olio, mezzo cucchiaino di sale e il succo del limone. Frullate brevemente, quindi unite la scorza grattugiata, il basilico e gli spinacini. Continuate a frullare a impulsi, fino a ottenere una consistenza cremosa, aggiungendo, se lo desiderate, il parmigiano o il lievito alimentare.

3. Sistemate il pesto ben chiuso in frigorifero e consumatelo un po’ più velocemente degli altri perché l’avocado tende a ossidarsi abbastanza in fretta.

Pesto vegan di basilico e anacardi

Per circa 200 g: 100 g di foglie di basilico, 40 g di anacardi, 30 g di lievito alimentare, olio e. v. d’oliva, sale

1. Inserite nel mixer gli anacardi, 20 g d’olio, mezzo cucchiaino di sale e lavorate il tutto fino a ottenere una granella fine.

2. Unite anche il basilico, pulito e asciugato bene, il lievito e altri

20 g d’olio. Frullate il tutto a impulsi, proseguendo fino a quando il pesto avrà preso una consistenza cremosa.

3. Versate il pesto in un vasetto chiuso e tenetelo in frigorifero.

Pesto aromatico di basilico, rucola, capperi e mandorle

Per circa 200 g: 50 g di foglie di basilico, 50 g di foglie di rucola, 50 g di mandorle pelate (o di crema di mandorle bianche al 100%), 1 cucchiaio di capperi, mezzo spicchio d’aglio, olio e. v. d’oliva, sale (facoltativo)

1. Passate con un panno umido le foglie di basilico e di rucola, facendole poi ben asciugare. Nel frattempo mettete i capperi a dissalare in una tazza d’acqua.

2. Tritate nel mixer le mandorle con 20 g d’olio e l’aglio. Quindi unite i capperi, ben strizzati, il basilico e la rucola. Continuate a frullare a impulsi ricavando alla fine un pesto omogeneo. Assaggiatelo e salatelo se necessario.

3. Versate il pesto in un contenitore chiuso e tenetelo in frigorifero.

4 | 4 voto/i

Come fare il pesto in 5 minuti - Ultima modifica: 2022-07-27T08:34:10+02:00 da Redazione
Come fare il pesto in 5 minuti - Ultima modifica: 2022-07-27T08:34:10+02:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome