Cucina Naturale di settembre: Voglia di cibi buoni e di casa

5 | 1 voto/i

No, non è ancora arrivato il momento di abbandonare zucchine, pomodori e C, anzi, a settembre sono più gustosi che mai

No, non è ancora arrivato il momento di abbandonare zucchine, pomodori e C, anzi, a settembre sono più gustosi che mai. Ma tanti altri prodotti di stagione si propongo per arricchire la tavola. A iniziare dalla frutta settembrina. Uva, fichi, prugne, pere, mirtilli, more: sono loro i protagonisti del nuovo numero di Cucina Naturale. La dottoressa Marina Ottaviani ci svela tutte le loro proprietà salutistiche, in particolare quelle dei frutti blu-viola, cui dedichiamo il servizio delle conserve, non solo in barattolo, spiegando come trattarli al meglio per far sì che mantengano intatte le loro proprietà.

Così le Ricette di stagione di Emanuele Patrini sono un menu dove potete trovare, ad esempio, il risotto ai fichi con la toma, la caponata autunnale con uva e porcini, o le mini cheesecake ai fichi. I fichi sono la passione anche dello chef Claudio Di Dio che li prepara in tempura e nella torta crudista.

Ma a settembre si affacciano anche i funghi, che quest’anno sono stati il tema della Cucina Veloce dove Barbara Toselli si è sbizzarrita nel trasformarli in “panino” per hamburger vegetariano, o in polpette.

Per chi vuole preparare secondi vegetariani ed è a corto di idee, la chef Diletta Poggiali ha realizzato un servizio con 3 ricette ricche, e, com’è nel suo stile, con spunti di cucina internazionale.

Lo chef Giuseppe Capano, invece, ha realizzato un gran numero di gnocchi diversi, tutti colorati e sempre gluten-free.

Stefano Broccoli ci ha ospitato nella sua pasticceria vegan e regalato le sue ricette più golose.

La dietista Barbara Asprea ha realizzato una dieta settimanale particolarmente semplice da seguire.

Il numero di settembre è, come sempre, molto ricco, e allora proviamo a riassumere nel dirvi che la dottoressa Roberta Rossi Brunori propone un’emblematica ricetta anti-age; Carla Barzanò ha realizzato 4 alternative di frittata di pasta; Valentina Scannapieco, la blogger di OcchiOvunque, racconta favole e ricette con le pere; i lievitati di Marianna Franchi rendono “da re” la colazione, con Fette biscottate di farro e avena, Pan tramvai integrale con la frutta e Biscotti del Legaccio.

Uscendo dalla cucina, potrete trovare un articolo che spiega tutto sulle acque vegetali, dalla linfa d’acero all’acqua di cocco; “5 domande su…” le bucce della frutta; la rubrica sulle tisane della dottoressa Nadia Gulluni; un approfondimento del dottor Luca Speciani sullo stress e molto altro ancora. Il viaggio bio è a Firenze e il vip del mese è lo chef Simone Rugiati.

Cucina Naturale di settembre è disponibile in edicola (a 3,40 euro) o in abbonamento nella tradizionale versione cartacea, oppure in PDF, sempre a 3,40 euro, per una comoda e immediata lettura e archiviazione su supporti digitali.

In edicola dal 1 settembre, a richiesta, con il numero di settembre di Cucina Naturale e, successivamente, in libreria, la guida:

Gli ortaggi dalla A alla Z

di Grazia Balducci

Aumentare il consumo quotidiano di verdure è un'indicazione su cui concordano ormai tutti i nutrizionisti. Impariamo perciò a conoscerle da vicino e a trattarle con rispetto per ricavarne il meglio sia dal punto di vista dei loro contenuti nutritivi sia da quello del gusto. Il libro prende in esame una quarantina dei più comuni ortaggi: a foglia come le cicorie, i cavoli o le insalate; a fiore come i carciofi o i broccoli; a frutto come pomodori, peperoni, melanzane, zucchine e zucche; a radice e a tubero come carote, rape, ravanelli, barbabietole e topinambur. Presi singolarmente o insieme diventano i protagonisti di un centinaio di piatti. Non troverete soltanto insalate o minestre di verdure, ma primi con pasta e cereali e/o legumi; secondi con pesce o uova, torte salate, verdure ripiene, piatti di crudité magari inaspettati e verdure cotte in tanti diversi modi; ricette della tradizione italiana o del tutto nuove da mettere in tavola tutti i giorni e da preparare per occasioni festive particolari.

 

Un assaggio del numero

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome