Vita in campagna
La mela, il frutto dai mille sapori


È ora il suo momento. Gustatela fresca e per preparare dolci sfiziosi o, anche, una maschera per tonificare il viso

Che frutto versatile, la mela! Gli usi che se ne possono fare sono davvero tanti, così come numerose sono le varietà selezionate nei secoli dai contadini, differenti per forma, colore e gusto: esistono circa 800 cultivar di mela nel nostro Paese, parecchie di più rispetto a quelle che siamo abituati a vedere nei supermercati. I frutti si raccolgono da agosto a novembre, a seconda delle  varietà, ma si conservano a lungo, accompagnandoci fino in primavera. Rinfrescante, diuretica, nutriente, protettiva per stomaco e intestino, la mela è anche un’ottima alleata nella preparazione delle conserve, grazie all’acidità ottimale della polpa e alla pectina contenuta nella sua buccia. Ma sceglietela bio: è uno dei frutti più soggetti all’uso di pesticidi.

In cucina

Sciroppo di mela
Dalle mele, senza ingredienti aggiunti, si può ricavare un dolcificante naturale della consistenza simile al miele, da usare per colazione unendolo allo yogurt, per dolcificare le bevande, per preparare dolci al cucchiaio, frolle e biscotti. Preparate in casa prima il succo facendo bollire 2 kg di mele a pezzetti spruzzate di succo di limone in 2 litri e mezzo d’acqua per 20 minuti, poi filtrate. Mettete sul fuoco il succo ottenuto e portatelo a bollore. Abbassate la fiamma e lasciatelo ridurre per circa 2 ore, fino a ottenere uno sciroppo. Trasferitelo in bottigliette di vetro e conservatelo in frigo per 2 mesi. Per prolungare la conservazione fino a 12 mesi, pastorizzate le bottiglie in pentola coperte d’acqua per 30 minuti dal bollore.

Mele essiccate al cioccolato
Tagliate le mele, partendo dal frutto intero, a rondelle circolari molto sottili, e cospargetele subito con poco succo di limone. Se avete l’attrezzo per detorsolare usatelo prima di affettarle, altrimenti eliminate i semi man mano che le processate. Infilatele su un bastone sottile, se detorsolate, o fate passare nella polpa un ago con un filo robusto, per poi appenderle in un luogo secco e caldo a essiccare per una decina di giorni. In alternativa, essiccatele nell’essiccatore elettrico per 8-10 ore a 40 °C. Sciogliete una o più tavolette di cioccolato fondente a bagnomaria. Intingete ogni fetta per metà o per tre quarti nel cioccolato fuso, poi poggiatele su un foglio di carta da forno e lasciatele asciugare. Conservatele in scatole di latta o vetro.

Bellezza

Maschera viso tonificante
La mela è ottima anche come cosmetico. Ha proprietà tonificanti, rinfrescanti e rivitalizzanti, perfette per una pelle spenta e bisognosa di nutrimento. Preparate una maschera per il viso frullando 30 g di mela a polpa farinosa, privata di buccia e semi, con un cucchiaino di olio di mandorle dolci, e un cucchiaio scarso di latte di cocco (o altro latte). Aggiungete un cucchiaio e mezzo di farina di avena e mescolate, fino a ottenere una crema. Se vi sembra troppo fluida, aggiungete altra farina, e se volete intensificare l’effetto tonificante, unite 4-5 gocce di olio essenziale di rosmarino. Stendete su viso e collo, lasciate agire 10-15 minuti, poi risciacquate.

 


La mela, il frutto dai mille sapori - Ultima modifica: 2019-10-03T08:01:56+02:00 da Sabina Tavolieri
La mela, il frutto dai mille sapori - Ultima modifica: 2019-10-03T08:01:56+02:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome