Cura della pelle
7 trucchi naturali per mantenere l’abbronzatura più a lungo

5 | 2 voto/i

L'abbronzatura dura circa tre settimane ma esistono dei trucchi naturali che prolungano l'effetto pelle dorata più a lungo. Per sentirsi belli come in vacanza, anche quando è finita da un pezzo!

Che si sfoggi una tintarella da bronzo di Riace, o ci si limiti a un velo di tinta dorata, l'obiettivo è sempre lo stesso: mantenere il colorito esotico, conquistato con mesi di alimentazione stimola-melanina e lunghe sudate sotto il sole. Così settembre diventa il mese della ripartenza ma anche del mantenimento dei privilegi estivi, abbronzatura in primis. Ma esistono dei rimedi naturali per far durare l'abbronzatura più a lungo? Sì, e non richiedono l'intervento di autoabbronzanti e lettini solari. Ci pensano la natura e una routine quotidiana votata al benessere e alla cura si sé.

7 rimedi naturali per mantenere l'abbronzatura più a lungo

Per prolungare l'abbronzatura è necessario curare la pelle dall'esterno, con trattamenti beauty delicatissimi, ma anche dall'interno, con la giusta alimentazione. In 7 passi facili e dolci.

1- Idratazione profonda partendo dalla dispensa

L'abbronzatura può durare solo se accompagnata da un'idratazione profonda della pelle. Il consiglio è di iniziare dalla dieta, portando a tavola alimenti ricchi di acqua come lattuga, cetriolo, sedano, ravanelli, peperoni, pomodori e anguria. Accompagnateli a cibi ricchi di betacarotene come pesche, melone e zucca.

2- Sì alla doccia, no alla vasca

Rimanda i lunghi e caldi bagni rilassanti all'autunno inoltrato: desquamano la pelle  provocando l'effetto "pelle a chiazze". Per mantenere l'epidermide compatta ed elastica meglio fare delle docce tiepide e rapide usando gel e oli poco aggressivi a base di cocco, argan, aloe, avena e altri ingredienti naturali idratanti e calmanti.

3- Benvenuto gommage!

Avrete spesso sentito dire che lo scrub va evitato perché sbiadisce l'abbronzatura. Ma che differenza c'è, allora, tra scrub e gommage? Lo scrub è un trattamento per esfoliare la pelle, rimuovere le cellule morte e levigare le ruvidità; anche il gommage ha un effetto levigante ma più delicato perché accanto alle particelle esfolianti troviamo creme idratanti e oli vegetali nutrienti. Fare un gommage una volta a settimana è un'ottima idea per stimolare il rinnovamento della pelle senza grattare via l'abbronzatura.

4- Creme emollienti, anche fai da te

Applicare almeno una volta al giorno uno strato di crema idratante su tutto il corpo è uno step fondamentale per non perdere l'abbronzatura. Una volta abbandonato il doposole, potete preparare in casa delle creme super idratanti a base di burro di karitè e olio di mandorle dolci, oppure di olio di cocco e burro di cacao. In alternativa acquistate olio di carote o di avocado in erboristeria.

5- Niente profumi alcolici

Dovrete rassegnarvi a cambiare profumo per qualche settimana. I profumi contenenti alcol potrebbero seccare la pelle e, in caso di cute sensibilizzata dall'esposizione al sole, causare la comparsa di irritazioni o macchie. Per non rinunciare al vezzo, usate un'acqua profumata senza alcool e ricca di oli essenziali.

6- Solo tessuti naturali e linee comode

Non costringetemi all'interno di vestiti attillati che provocano sfregamenti eccessivi. Lo stesso vale per i tessuti sintetici che non concedono la giusta traspirazione alla pelle, già provata dagli sbalzi termici tra caldo afoso e aria condizionata. Il consiglio è di usare abiti leggeri, confortevoli e in tessuto naturale che coprano gambe e braccia nel caso di esposizioni prolungate all'aria condizionata, colpevole di seccare la pelle.

7- Fare come i girasoli

Il sole, se preso con le giuste precauzioni, fa bene. Non solo al mantenimento dell'abbronzatura, ma anche all'umore. Uscire di casa alla ricerca degli ultimi raggi di sole estivi è un vero toccasana a 360° gradi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

5 | 2 voto/i

7 trucchi naturali per mantenere l’abbronzatura più a lungo - Ultima modifica: 2020-09-02T08:00:17+02:00 da Sabina Tavolieri
7 trucchi naturali per mantenere l’abbronzatura più a lungo - Ultima modifica: 2020-09-02T08:00:17+02:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome