Quali ricerche per gli agricoltori biologici?


Il 20 e 21 si è svolto a Roma un convegno organizzato dal CREA dal titolo: “La ricerca per l’agricoltura biologica e biodinamica: una visione d'insieme”. Sono ora disponibili le presentazioni sui vari problemi affrontati. Il vice ministro Olivero annuncia un Piano nazionale per la ricerca e l’innovazione in agricoltura biologica

Si è svolto a Roma - informa il bollettino del SINAB - il convegno dal titolo “La ricerca per l’agricoltura biologica e biodinamica: una visione d'insieme”, che ha visto la partecipazione delle istituzioni e dei ricercatori coinvolti nel settore. Durante l’incontro il Vice Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali Andrea Olivero ha annunciato l’avvio del Piano Strategico Nazionale per lo sviluppo del sistema biologico, che prevede la predisposizione di un piano nazionale per la ricerca e l’innovazione in agricoltura biologica e la costituzione di un comitato permanente di coordinamento per la ricerca in agricoltura biologica e biodinamica, con il coinvolgimento degli enti vigilati dal Mipaaf, primo fra tutti il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (Crea).
Nel corso della due giorni (vedi qui il programma) sono stati anche illustrati i 14 progetti di ricerca nei quali il CREA è impegnato, alcuni appena conclusi e altri ancora in corso su: cambiamento climatico, tutela del suolo, zootecnia, alternative all’uso del rame, ortofrutticoltura in campo e in serra, la presenza di composti salutistici nei prodotti e agricoltura di precisione.

Le presentazioni dei relatori si possono leggere qui

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome