Due settimane dedicate al ‘Solidaleitaliano’


Dal 24 Ottobre al 7 Novembre nelle Botteghe Altromercato in tutta Italia e nella Bottega Online Altromercato tante occasioni per scoprire i prodotti fatti in Italia nel rispetto dei principi del Commercio Equo e Solidale

 

Dal 24 Ottobre al 7 Novembre – si legge in un comunicato stampa -  nelle Botteghe Altromercato su tutto il territorio nazionale e nella Bottega Online, Altromercato dedica due settimane ai prodotti Solidale Italiano, fatti in Italia secondo i principi del Commercio Equo e Solidale: rispetto delle persone e dell’ambiente, prezzo equo per chi produce e chi consuma, filiera trasparente e tracciabile, sostenibilità. Prodotti accomunati dalla bontà e dall’amore per la terra, il lavoro e la legalità.
Da agricoltura solidale e sostenibile o da percorsi di riaffermazione della legalità, di inclusione sociale e di contrasto a criminalità organizzata, sfruttamento e caporalato, nascono così prodotti biologici e d’eccellenza, che tutelano la biodiversità e le tipicità del territorio, e che oltre al valore della produzione hanno in sé il valore aggiunto della libertà e del rispetto dei diritti della terra e di chi la coltiva: taralli artigianali, pasta di mandorle di Sicilia, olive belle di Cerignola o vini rossi tipici delle colline lombarde, olio, pasticceria fatta a mano, pasta e pomodoro.
Ma le possibilità di scelta si ampliano: a partire da ottobre, infatti, arrivano nelle Botteghe Altromercato anche tanti nuovi prodotti. Solo per citarne alcuni: i Cookie della “Banda Biscotti”, prodotti dalla Cooperativa Divieto di Sosta, che opera nel carcere di Saluzzo e Verbania, e la passata di pomodoro del produttore NCO – Nuova Cooperazione Organizzata, prodotta sui terreni sottratti alla camorra a Maiana di Sessa Aurunca, nel casertano. Per finire con i nuovi formati di pasta bio della Cooperativa Gino Girolomoni: spaghetti, penne e fusilli di farro bio, il più antico dei grani, coltivato secondo metodo rigorosamente biologico sulle colline umbre e marchigiane, o i Maccheroni Senatore Cappelli, prodotti utilizzando l’omonima antica varietà di frumento.
Il marchio Solidale Italiano Altromercato continua così a crescere, anche in termini di gamma di prodotti e collaborazioni all’attivo. Ad oggi sono infatti oltre 40 i prodotti alimentari a marchio Solidale Italiano Altromercato, frutto della collaborazione con una dozzina di cooperative, consorzi e organizzazioni di economia sociale da Nord a Sud Italia, che entro la fine del 2015 arriveranno a 17, con l’ingresso nella rete del Solidale Italiano di 5 nuove realtà.
 
La promozione
Per invitare ad assaggiare i prodotti del Solidale Italiano Altromercato, nelle Botteghe aderenti, con una spesa minima di 10€ di prodotti a marchio Solidale Italiano, Altromercato regala la pasta di farro bio e, su una spesa di almeno 25€, aggiunge anche la passata di pomodoro bio
Dal 31 ottobre al 21 novembre nelle Botteghe Altromercato si svolgerà anche l’iniziativa “I Giorni dell’Olio”, all’interno della quale sarà possibile prenotare diversi formati di olio extra vergine di oliva provenienti da due cooperative calabresi: Giovani in Vita, che lavora su terreni confiscati alla ‘ndrangheta, e Agrinova, che produce olio extravergine con metodi di agricoltura biologica.
Tanti anche gli eventi e le iniziative organizzate dalle Botteghe Altromercato in tutta Italia, per diffondere  la cultura dei prodotti fatti in Italia secondo i principi del Commercio Equo e Solidale.
Per maggiori informazioni

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome