Corso di perfezionamento in Zootecnia Biologica


Promosso dall’Univarsità di Milano e coordinato da Valentina Ferrante, il corso si propone di soddisfare la prevedibile crescita della domanda delle prestazioni professionali di esperti di zootecnia biologica da diversi punti di vista. Il corso consente, infatt,i di acquisire competenze tali da effettuare verifiche presso l'azienda zootecnica ed accompagnare l’allevatore nel processo di conversione e mantenimento della certificazione. Le domande di partecipazione vanno presentate entro il 5 aprile

Con l’aumentare della domanda di prodotti agricoli biologici e di produzione integrata è prevedibile – si legge nel sito del Dipartimento di Scienze e di Politiche ambientali dell’Università di Milano - un incremento della richiesta, da parte degli operatori del settore, di esperti in ambito privato (grandi aziende, cooperative, consorzi), pubblico (ente regionale di sviluppo agricolo) e cooperative di servizi, nonché presso enti e organismi di controllo accreditati.

Il corso consente di acquisire competenze tali da effettuare verifiche presso l'azienda zootecnica ed accompagnare l’allevatore nel processo di conversione e mantenimento della certificazione. Le competenze acquisite riguardano, oltre alla gestione di tutte le specie allevate, anche i sistemi colturali, l'utilizzo del terreno, i sistemi di prevenzione e cura, l'utilizzo degli spazi (compreso il pascolo) e le strutture.

Titoli di accesso: il corso si rivolge ai possessori di laurea e laurea magistrale conseguita in una delle seguenti classi ex D.M. 270/2004: L-25 Scienze e tecnologie agrarie e forestali; L-32 Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura; L-38 Scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali; LM-69 Scienze e tecnologie agrarie; LM-73 Scienze e tecnologie forestali ed ambientali; LM-75 Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio; LM-86 Scienze zootecniche e tecnologie animali. Potranno essere ammessi anche laureati e laureati magistrali in altre discipline previa valutazione dei competenti organi del corso.

Mese di attivazione: maggio 2019

Durata: il percorso formativo è strutturato in 80 ore di didattica frontale e uscite sul campo:

  • biologico: storia, quadro normativo di riferimento, la certificazione;
  • genetica: importanza della selezione e il valore della biodiversità;
  • impatto ambientale e strategie di mitigazione;
  • impatto economico dell’azienda biologica;
  • biosicurezza e strategie gestionali per la prevenzione;
  • poligastrici: nutrizione, tecnologie di allevamento, benessere e sua valutazione;
  • foraggicoltura (colture, tecniche colturali) e pascoli
  • monogastrici: nutrizione, tecnologie di allevamento, benessere e sua valutazione;
  • specie minori: apicoltura, coniglicoltura, acquacoltura;
  • sostenibilità dell’azienda biologica;
  • uscite in allevamenti biologici delle specie trattate nel corso.

Contributo di iscrizione: € 666,00.

Segreteria organizzativa: Dipartimento di Scienze e Politiche Ambientali

Via Celoria n.10, 20133 Milano

Dott. Lorenzo Ferrari

Tel. 02.50318044 Fax 02.50318030

E-mail: lorenzo.ferrari@unimi.it

 

SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE:

ore 14.00 del 5 aprile 2019

PER ULTERIORI INFORMAZIONI E DETTAGLI SI RIMANDA AL BANDO


Corso di perfezionamento in Zootecnia Biologica - Ultima modifica: 2019-04-03T09:00:37+00:00 da Franco Travaglini
Corso di perfezionamento in Zootecnia Biologica - Ultima modifica: 2019-04-03T09:00:37+00:00 da Franco Travaglini

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome