Cerca .bio nell’indirizzo internet


E' il nuovo "dominio" del mondo del biologico lanciato da Ifoam (Federazione Internazionale dei movimenti per l’Agricoltura Biologica) per tutti i propri affiliati

Nel corso degli ultimi anni l’approccio di tutti gli operatori dell’agroalimentare e del settore dell’agricoltura biologica è radicalmente cambiato. Avere una presenza online è diventato fondamentale per comunicare con i propri clienti e per creare interesse e conoscenza intorno al mondo del prodotto biologico. Il primo passo è sicuramente quello di costruire il proprio sito, scegliendo un nome che rappresenti e comunichi in modo chiaro la propria identità. Per questo motivo e per creare una maggiore possibilità di promuoversi online per singole categorie o realtà di settore, recentemente accanto ai domini ‘storici’ come il .it, .com, etc. sono stati creati e rilanciati tantissimi nuovi domini. Dal .pizza al .wine, dal .hotel al .bike, ormai chi cerca online può essere aiutato già dal nome a trovare quello che sta cercando.
In questo contesto – informa un comunicato stampa di Federbio - IFOAM (Federazione Internazionale dei movimenti per l’Agricoltura Biologica), ha ufficialmente annunciato il lancio del dominio .bio a tutti i propri affiliati. E ad oggi sono stati già registrati migliaia di domini con questa estensione, da parte di produttori e distributori di prodotti biologici.
Il .bio permetterà a tutti i membri del mondo del biologico:
• di essere raggiunti online molto più facilmente
• di far crescere la propria visibilità online grazie ad un riconoscimento immediato
• di proporre indirizzi web più brevi e facili da memorizzare
• di differenziarsi facendo chiaramente conoscere e certificando la propria appartenenza al mondo del biologico.

Se ancora non avete registrato il vostro nome, potete trovare tutte le informazioni per farlo QUI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome