Biorfarm: per adottare un albero da frutta e ricevere a casa i suoi prodotti

2.3 | 3 voto/i

Dopo aver raggiunto gli oltre 1.500 alberi adottati l’azienda calabrese lancia un crowdfunding per raccogliere le risorse necessarie ad arrivare all’ambizioso obiettivo di diventare la più grande azienda agricola biologica e digitale al mondo

Diventare la più grande azienda agricola digitale al mondo. È questo – riferisce Treviso to day -  l’obiettivo di Biorfarm, l’innovativa startup calabrese di adozione a distanza di alberi da frutto, partecipata da H-Farm, che per realizzarlo ha lanciato una campagna di crowdfunding sul portale CrowdFundMe. Biorfarm è la startup che lavora con produttori agricoli locali biologici e si propone come alternativa alle attuali filiere di distribuzione di frutta con l'obiettivo di restituire dignità ai piccoli agricoltori proteggendo allo stesso tempo la biodiversità italiana e garantendo un prodotto migliore ai consumatori finali. Grazie a Biorfarm è possibile “adottare” direttamente l’albero dal produttore locale e quindi ricevere a casa i frutti della raccolta. Già oltre 1.000 persone in tutta Italia (e Olanda) sono utenti Biorfarm e hanno adottato più di 1.500 alberi da frutto.

Oggi Biorfarm, tra le startup selezionate lo scorso anno per partecipare al Food Accelerator di H-Farm realizzato in partnership con Cisco, lancia la sua prima campagna di equity crowdfunding: attiva da pochi giorni, la campagna apre le porte della famiglia Biorfarm permettendo a tutti di diventare soci della startup e di contribuire a rivoluzionare il mondo dell’agricoltura sostenibile, che abbatte le barriere della filiera di produzione tra gli agricoltori locali e i milioni di consumatori bio.

Obiettivo del crowdfunding è raggiungere quota €80.000,00 per ampliare l’offerta ad altra frutta e ortaggi distribuendo a tutti qualsiasi prodotto Bio di alta qualità dalla propria farm digitale su Biorfarm. Sarà avviato inoltre un progetto pilota in Germania: lo sviluppo al di fuori dei confini nazionali verrà pianificato entro il 2019 per estendere le opportunità di nuove collaborazioni con agricoltori locali e imprese commerciali all’estero. Inoltre, sarà perfezionata la piattaforma web e implementata un’App che faciliti l’interazione tra produttore e consumatore e migliori l’esperienza dal punto di vista digitale.

Per saperne di più sul crowdfunding di Biorfarm

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome