AIAB e Freewine insieme per l’innovazione del vino biologico


Un progetto per definire linee guida di vinificazione e corsi di formazione che vadano oltre il Regolamento Ue entrato in vigore ad agosto

AIAB e FREEWINE sono partner per la promozione delle tecniche di vinificazione a basso uso di input, adeguate alla vinificazione biologica, mediante piani di offerta formativa e dimostrativa alle aziende e stabiliscono le linee guida di vinificazione del progetto Freewine(r) versione Bio nel rispetto del disciplinare AIAB e delle norme dettate dal Reg. Europeo 203/2012 in tema di produzione ed etichettatura dei vini biologici.

Freewine, nato nel 2008 è oggi un gruppo che abbraccia un numero sempre più alto di cantine, circa 30 in Italia da Nord a Sud con ampia gamma di tipologie di vino, compreso quello biologico,  da varietà differenti di uve vinificate in rosso, bianco e rosato. Gran parte di questi vini non hanno avuto alcuna aggiunta di solfiti, contengono solo quelli naturalmente prodotti dal lievito durante la fermentazione. In ogni caso, il contenuto massimo è almeno 3-5 volte inferiore ai limiti di legge.

Per saperne di più vai al SITO 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome