In Valcamonica nasce il primo bio-distretto della Lombardia


Aderiscono enti pubblici, associazioni, aziende biologiche e operatori turistici. Si propone di orientare verso la sostenibilità il rilancio dello sviluppo territoriale di questa vallata prealpina, dove risiedono 120 mila abitanti

Con la firma dell’atto costitutivo – riferisce un articolo su Eco delle Valli  - è nato il primo biodistretto della Lombardia.Ne fanno parte dodici Comuni, il coordinamento delle istituzioni scolastiche, dodici aziende agricole biologiche, una decina di associazioni ambientaliste e culturali, rappresentanze degli operatori turistici e sei cooperative sociali, è nato il Bio-distretto della Valcamonica. L’Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica (AIAB) e quella locale Valcamonica Bio ne sono state le promotrici, raccogliendo significative adesioni in un paziente contatto con enti e persone. Questa aggregazione di realtà così diverse si propone di mettere in rete il lavoro di questi e molti altri enti pubblici e agricoltori che aderiranno nei prossimi mesi, per orientare verso la sostenibilità il rilancio dello sviluppo territoriale di questa vallata prealpina, dove risiedono 120 mila abitanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here