Verdure, bimbi e mense USA


Ambulatorio di dietologia infantile. Colloquio col bambino sovrappeso che dice di odiare tutte le verdure e si rifiuta di mangiarle. La dietista gli domanda: "Ma il pomodoro sulla pizza ti piace, vero?" La certezza granitica del piccolo vacilla e diventa finalmente possibile concordare con lui  l'inserimento di qualche ortaggio nella sua alimentazione. Insomma, un piccolo espediente che spesso ha dato i suoi frutti. Mai, però, avrei pensato che nel mondo potesse esserci qualcuno che considera la pizza come una porzione di verdura.  Invece mi sbagliavo.

Un passo avanti e uno indietro

Nonostante gli sforzi che Michelle Obama ha profuso nell'incoraggiare stili di vita più salutari e nel contrastare la dilagante obesità infantile - vedi la bellissima campagna let’ s move! - sorgono sempre sempre nuovi ostacoli nella loro realizzazione. In particolare, l'attuale amministrazione si era spesa per migliorare la qualità delle mense scolastiche. Tra i vari provvedimenti, quello di non considerare più come verdure le patatine fritte e la pizza. Sfortunatamente questa norma si è scontrata con interessi contrari – sembra che l’industria di alimenti surgelati abbia esercitato una forte pressione - e alla Camera Usa non è passato. E così questi alimenti continueranno ad essere una presenza quasi fissa nei menu delle refezioni scolastiche.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome