Frutta in classe? Prendete l’iniziativa!


Negli anni scorsi, quando nella scuola elementare di mio figlio è arrivato il programma Frutta nelle scuole, ossia l'iniziativa ministeriale che prevede l’inserimento della frutta biologica come spuntino nelle scuole primarie, il commento delle maestre è stato “Niente di nuovo, noi lo facciamo da sempre!” In questi tempi di merendine e di junk food a misura di bambino, ci sono delle insegnanti – come quelle di mio figlio - che hanno imposto ai genitori dei loro allievi di mettere nello zaino solo frutta (come eccezione, succhi di frutta). E nonostante qualche mugugno - per lo più da parte delle mamme che avrebbero preferito merende più “sostanziose” - il risultato è stato ottimo. I bambini, sentendo l’autorità delle insegnanti, accettavano la frutta senza protestare. E noi genitori sapevamo che i ragazzi già nel pomeriggio all’uscita da scuola si erano già garantiti (o quasi) i fabbisogni di tante preziose sostanze e vitamine come la C. In conclusione, per far mangiare la frutta ai figlioli non aspettate solo il buon esempio ministeriale (a proposito, cliccando qui potete trovare gli istituti scolastici che aderiscono quest’anno al progetto), ma provate a farla diventare una regola della classe. Con noi ha funzionato! E poi, per cercare sempre nuovi modi più invitanti per presentare la frutta, ispiratevi alle nostre ricette per bambini come questi spiedini resi ancora più golosi dall'aggiunta di cioccolato...

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome