Bimbi più in salute se mangiano bene: è nato un nuovo progetto tutto per loro

Si chiama “Sano, giusto e con gusto!” un progetto di educazione alimentare a 360 gradi per i bambini, molto ricco di iniziative come un concorso di ricette. Ecco qualche info e come aderire

4 | 4 voto/i

Le iscrizioni sono aperte. In questo mese di gennaio ha preso il via “Sano, giusto e con gusto” - cliccando al  link trovate tutte le info per iscrivervi - un nuovo importante progetto di educazione alimentare che promuove la salute, la sostenibilità ambientale e l’attività motoria pensato per i bimbi dai 3 agli 11 anni. Tante le strutture coinvolte dal progetto ideato dalla dottoressa Annamaria Acquaviva, che vedete "al lavoro" nella foto, come lo Ior, Istituto oncologico romagnolo, l’Andid, Associazione nazionale dietisti, e l’Asand, Associazione scientifica dell’alimentazione, nutrizione e dietetica dei dietisti italiani.

Per arrivare ai bambini, gli organizzatori hanno deciso di rivolgersi in prima battuta a tutti gli adulti che contribuiscono a determinare lo stile alimentare dei più piccoli. Un invito rivolto a genitori, nonni, familiari, insegnanti ed educatori che, grazie alle attività di divulgazione dei dietisti nutrizionisti volontari, coinvolge i bambini nella messa in pratica di un’alimentazione corretta, equilibrata, sostenibile e locale.

Advertisement

Il campionato di ricette

Dopo la fase formativa inizia quella del Campionato di ricette, attiva dal 15 gennaio 2020 fino alle ore 2 maggio 2020. Questa fase ha un ruolo importantissimo per il successo del programma di educazione alimentare, come dimostrato dai risultati dei precedenti progetti e confermato dalla letteratura scientifica. Obiettivi del campionato sono l’incoraggiamento di un’alimentazione gustosa, sostenibile, equilibrata e la valorizzazione del momento pasto come occasione educativa e socializzante.

I bambini sono invitati a creare un piatto unico o un menu che includa verdure, cereali, proteine, grassi buoni, frutta e che rispetti il regolamento dedicato al Campionato delle ricette.

A ispirare le ricette una serie di linee guida quali:

  • la fantasia, perché i piatti dovranno essere non solo buoni da mangiare ma anche belli da vedere;
  • il superamento della prova assaggio da parte dei bambini;
  • l’approvazione da parte di un gruppo di bambini o di una famiglia;
  • la preparazione delle ricette in compagnia degli adulti di riferimento;
  • i principi di ecosostenibilità e di riduzione degli sprechi, in quanto le ricette dovranno prevedere verdure di stagione, ingredienti del territorio e quando esistenti packaging il più possibile ridotti e riciclabili.

E a maggio il gran finale

L’evento finale della prima edizione del progetto prevede cooking show e attività ludiche dedicate ai bambini, oltre alla premiazione delle migliori ricette. La valutazione delle ricette sarà affidata a un selezionato gruppo di medici, dietisti nutrizionisti, pedagogisti e altri professionisti della salute. Tutti i bambini riceveranno un attestato di partecipazione. Infine tutte le ricette partecipanti saranno raccolte all’interno di un eBook che sarà disponibile gratuitamente.

 

4 | 4 voto/i

Bimbi più in salute se mangiano bene: è nato un nuovo progetto tutto per loro - Ultima modifica: 2020-01-31T12:46:36+01:00 da Barbara Asprea
Bimbi più in salute se mangiano bene: è nato un nuovo progetto tutto per loro - Ultima modifica: 2020-01-31T12:46:36+01:00 da Barbara Asprea

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome