Bimbi allattati e sovrappeso


Da un importante studio che ha coinvolto 8 paesi europei (The Idefics study) arriva una nuova conferma che allattare esclusivamente al seno fino ai 4-6 mesi di vita esercita un effetto protettivo sul sovrappeso dei bambini. La ricerca ha coinvolto quasi 15 mila bambini dai 2 ai 9 anni provenienti da Italia, Estonia, Cipro, Belgio, Svezia, Ungheria, Germania e Spagna. In pratica, i genitori dei bambini hanno compilato dei questionari standardizzati dedicati alle modalità di allattamento dei piccoli.

Secondo i ricercatori, un allattamento più breve (1-3 mesi) non offrirebbe una protezione significativa dal sovrappeso, mentre una durata maggiore (7-12 mesi), positiva per altri aspetti sulla salute del piccolo, nei confronti del sovrappeso non aumenterebbe l’effetto protettivo rispetto ai 4-6 mesi.

Sono varie le ipotesi che fatte sul perché l’allattamento possa abbassare il rischio di sovrappeso. Ad esempio, si pensa che l’allattamento esclusivo al seno consenta al neonato di assecondare i tempi e le quantità dei suoi pasti “lattosi”, senza influenze esterne. Al contrario, col biberon sono i genitori a decidere quanto e quando il poppante mangia.

Un’altra ragione a favore dell’allattamento al seno riguarda le regolazioni ormonali come quella dell’insulina, un ormone che – se secreto in eccesso -può concorrere nel facilitare l’aumento del peso.

Altre possibili cause sono state individuate nella diversa composizione tra latte materno e latte formulati, o sul diverso assorbimento dei nutrienti da parte dell’apparato digestivo ancora immaturo dei neonati.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome