A proposito di carni lavorate e salute


Lo scopo di uno studio recentemente pubblicato su BMC Medicine è stato quello di esaminare l'associazione di carne rossa, carni lavorate e pollame, con il rischio di morte precoce nei soggetti coinvolti da EPIC, l’importante studio prospettico europeo sul cancro e nutrizione. L’indagine ha riguardato circa 450 mila persone tra i 35 e i 69 anni, non ammalati di tumore o gravi problemi cardiovascolari (ictus, infarto) che hanno fornito informazioni complete sulla loro abitudini di vita: dieta, fumo, attività fisica. I risultati della analisi hanno trovato una moderata associazione positiva tra il consumo di carne lavorata (salumi, salsicce, altri prodotti trasformati e conservati) e mortalità, in particolare per causa di malattie cardiovascolari, ma anche per tumore. Il consumo di pollame, invece, non era correlata con cause di mortalità. Qui trovate il testo integrale della ricerca.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome