Avocado, cibo & cosmetico


L’avocado è un frutto ricco di grassi, vitamine e sostanze antiossidanti. La sua polpa, oltre a essere un alimento ricostituente, è ideale da applicare direttamente su pelle e capelli

Da qualche anno l’avocado non è più un frutto esotico per il nostro Paese: la Sicilia ne produce diverse varietà, in gran parte in regime di agricoltura biologica, anche se non abbastanza per soddisfare l’intero mercato interno. Contrariamente a quello che ci si aspetterebbe da un frutto tropicale, la maggior parte delle varietà coltivate in Italia raggiungono la maturazione tra ottobre e aprile, nel periodo più freddo. Originario del Centro America, l’albero dell’avocado può vivere fino a 200 anni e offrire in media 400 frutti l’anno. Protagonista di molti piatti sia dolci che salati, la polpa verde e vellutata dell’avocado è altamente energetica grazie alla sua alta percentuale di grassi, principalmente monoinsaturi, ottimi per mantenere la salute del sistema cardiocircolatorio. Contiene molto potassio e acido folico, che ne rendono il consumo particolarmente consigliato in gravidanza, e una grande quantità di composti antiossidanti, utili per l’organismo a vari livelli, tra cui l’elasticità e giovinezza della pelle e la protezione dai raggi solari. Potete far crescere una pianta di avocado in vaso molto facilmente: basta pulire bene il grosso seme dai residui di polpa, conficcare quattro stuzzicadenti nella fascia centrale, perpendicolari al seme, e poggiarlo su una ciotolina o un bicchiere di vetro con l’estremità più tondeggiante rivolta verso il basso. Dovrete avere l’accortezza di tenere sempre immersa in acqua questa parte del seme. Dopo circa un mese spunteranno le radici e poi il germoglio con la prima fogliolina; a quel punto potete interrare il seme e veder crescere la pianta: magari non darà frutti, ma se ne avrete cura tenendola al caldo in inverno e all’aperto in estate vi farà compagnia a lungo. E infine un consiglio: quando acquistate un avocado troppo duro da consumare, mettetelo in un sacchetto di carta insieme a una banana, ne velocizzerà la maturazione.

Bellezza al naturale

Maschera rigenerante per il viso
L’avocado è molto usato in fitocosmesi, soprattutto sotto forma di olio. La sua ricchezza in vitamina E e   altre sostanze antiossidanti ne fa uno dei migliori alleati della pelle, che rende più morbida ed elastica, aiutando a rallentare l’invecchiamento cellulare e nutrendola in profondità. Potete preparare facilmente in casa una maschera idratante per il viso, applicando sulla pelle semplicemente la polpa di un mezzo avocado schiacciata o frullata. Per una formulazione più ricca provate a mescolarla con un cucchiaino di oleolito di rosa canina o di olio extravergine d’oliva e un cucchiaino di farina di avena che, oltre ad avere azione idratante e antinfiammatoria, dona più compattezza al composto. Stendete la polpa sulla pelle del viso e lasciatela in posa dai 15 ai 30 minuti, poi risciacquate con acqua fresca. Vi stupirete della morbidezza della vostra pelle. Questa maschera può essere applicata con grande beneficio anche su labbra e contorno occhi.

Impacco idratante per capelli

Anche i capelli possono trarre grande beneficio dall’applicazione di polpa di avocado fresca. Benché il suo alto tenore di grassi possa suggerirci il contrario, ha effetto sebo-normalizzante, ed è ideale sia per i capelli troppo grassi sia per idratare il cuoio capelluto eccessivamente secco, stimolando anche i follicoli piliferi e prevenendo quindi la caduta. Oltre a questo, dona morbidezza e lucentezza alla chioma, tiene a bada l’effetto crespo, fortifica e rigenera tutti i tipi di capelli. Preparate un impacco mischiando la polpa di mezzo avocado con quella di mezza banana, il succo di mezzo limone e un cucchiaino di oleolito di rosmarino (o di semplice olio extravergine d’oliva), raddoppiando le dosi in caso di capelli lunghi. Frullate il tutto e applicate la crema sui capelli, proteggendoli poi con una cuffia da doccia. Lasciate in posa dai 20 ai 40 minuti, quindi lavate e asciugate i capelli come al solito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here