Tisane per la salute
Quando l’aumento del girovita non è solo questione di peso

girovita
fennel herbal tea
3.5 | 2 voto/i

Vi capita mai di sentirvi gonfi senza sapere perché? Talvolta può dipendere da problemi digestivi ma anche dall’abuso di bevande gassate, di alimenti mal tollerati e, persino, dallo stress. In tutti questi casi ci sono alcune preziose piante medicinali da usare in tisana in grado di aiutare la digestione ma anche di decongestionare la pancia e ridurre le fastidiose tensioni addominali

girovitaSpesso dopo i pasti possiamo avere un vero e proprio aumento del girovita causato da una distensione addominale dovuta a gonfiore addominale a cui può anche essere legato un importante meteorismo, dolori e bruciori di stomaco. Le cause possono essere diverse, pasti troppo abbondanti, intolleranze alimentari, una masticazione troppo veloce o l’abitudine di consumare bibite gasate al pasto. Tutte cause che provocano un rallentamento della digestione e il conseguente gonfiore addominale.

In questo caso possiamo ricorrere all’uso di alcune piante medicinali in grado di favorire la digestione e con un’azione carminativa e antispasmodica, ovvero piante in grado di ridurre la formazione dei gas e dolori intestinali.
Tra queste piante troviamo i frutti del finocchio (Foeniculum vulgare), del carvi (Carum carvi), dell’anice (Pimpinella anisum), ma anche menta (Mentha piperita) e melissa (Melissa officinale).
Una tisana con finocchio, carvi, anice e melissa può essere utile per il girovita e in caso di difficoltà digestive, dovute a pasti troppo abbondanti o in caso di stress. La melissa ha un’azione rilassante sulla muscolatura viscerale, calmando dolore e riducendo la distensione addominale, mentre le altre piante riducono la formazione di gas.
Si prepara una tisana con parti uguali di finocchio, anice e carvi e si mette un cucchiaio della miscela in una tazza di acqua bollente, si copre e si lascia in infusione 10 minuti.
In caso anche di forte bruciore di stomaco, al posto della melissa possiamo aggiungere 1 cucchiaino abbondante di fiori (capolini per essere precisi) di camomilla (Matricaria camomilla), utile in caso di gonfiore addominale associato a bruciori.

Se invece insieme al gonfiore addominale abbiamo anche un lieve mal di testa, alla nostra tisana possiamo aggiungere 2 cucchiaini di foglie di menta che oltre a renderci più piacevole il sapore della tisana, grazie al suo contenuto in mentolo.

Trovate tante altre tisane nel libro della Dott.ssa Nadia Gulluni: Erbe da bere

3.5 | 2 voto/i

Quando l’aumento del girovita non è solo questione di peso - Ultima modifica: 2021-03-08T05:18:32+01:00 da Redazione
Quando l’aumento del girovita non è solo questione di peso - Ultima modifica: 2021-03-08T05:18:32+01:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome