Combinazioni alimentari corrette

5 | 5 voto/i

Quali sono i corretti abbinamenti alimentari?

Per capirlo, dobbiamo comprendere cos'è e come funziona l'apparato digerente.

L'apparato digerente è l'insieme delle nostre strutture interne che hanno la funzione di assumere cibo, assorbirlo ed eliminare i residui.
Dalla bocca, passando all'epiglottide, alla faringe, all'esofago, il bolo di cibo arriva allo stomaco: sfocia poi nell'intestino tenue mediante il piloro, attraversa ben sette metri, infine i suoi residui terminano nel crasso.
Nell'apparato digerente includiamo anche fegato e pancreas, che contribuiscono con le loro secrezioni a completare la digestione dei protidi, glucidi e lipidi nella prima parte dell'intestino.

Advertisement

Ogni tappa di questo processo "digerisce" il cibo tramite diversi enzimi. La bocca scinde gli amidi con la saliva, lo stomaco scinde i legami peptidici delle proteine, nel duodeno arrivano i succhi pancreatici per la funzione di cui abbiamo accennato sopra.

Ogni tratto e ogni enzima è specializzato in un diverso processo di digestione: alcuni enzimi hanno bisogno di un ambiente molto acido, altri un ambiente neutro.
Alcuni cibi dunque sono digeriti in bocca, altri nello stomaco, altri nel duodeno.
E se assumiamo due alimenti, insieme, che necessitano enzimi differenti per essere digeriti, cosa succede?

La digestione rallenterà: facciamo l'esempio della frutta. La frutta non necessita una "digestione" da parte dello stomaco, infatti da sola passerebbe direttamente nel duodeno. Ma se noi ingeriamo fragole e formaggio, le fragole dovranno sostare in attesa della digestione del resto, e fermenteranno gonfiandoci la pancia.

La mescola di cibi incompatibili che riversiamo nello stomaco produce una fermentazione, e una putrefazione nel caso delle proteine. Processi lunghi, dispendiosi e disturbanti.
Potremmo avere pesantezza, fermentazione, assimilazione parziale, acidità di stomaco, stitichezza.

Ma è sempre così? Combinando alimenti che richiedono differenti processi digestivi causiamo sempre questi problemi?

No: un corpo e un microbiota sano riesce a gestire diverse combinazioni alimentari imperfette, ma se soffriamo di gonfiore, acidità, se abbiamo pesantezza, allora iniziamo a studiare quali sono le corrette combinazioni alimentari e applichiamole rigorosamente per qualche tempo.

Combinazioni alimentari corrette

Osserviamo l'infografica per avere una visuale complessiva e semplice. Vediamo subito che la verdura può essere abbinata alla maggior parte delle categorie, i meloni e le angurie a niente, e le mele e l'ananas a tutto. Mele e ananas contengono infatti enzimi che non causano problemi digestivi se abbinati ad altri alimenti. Meloni, angurie (e per qualcuno anche cetrioli), andrebbero consumati da soli perchè velocissimi nel loro passaggio all'intestino: qualsiasi abbinamento con altri cibi li farebbero sostare e fermentare. Da qui i classici mal di pancia da anguria.

Tutta la frutta, se avete problemi di gonfiore, va assunta fuori pasto e mai combinata, se non con la frutta del suo stesso tipo (acida con acida) o del tipo vicino (acida con semiacida)

Verdure e ortaggi si combinano perfettamente con gli alimenti a prevalenza proteica e con gli alimenti a prevalenza amidacea.

Gli alimenti a prevalenza amidacea si combinano discretamente con gli elementi a prevalenza proteica.
Alcune nostre ricette mixano formaggi con alimenti amidacei, ma rispettando le digeribilità (ogni alimento non è solo amido o proteico, ma entrambi, vedi i cereali integrali).

FRUTTA ACIDA: arancia, pompelmo, limone, kiwi, fragola, mandarino, ribes, amarena

FRUTTA SEMIACIDA E SEMIDOLCE: lampone, mirtillo, ciliegia, pera, uva, pesca, albicocca, mango, prugna dolce

FRUTTA DOLCE: banana, susina, fico, caco, datteri, uvetta, albicocche secche

VERDURA/ORTAGGI/GERMOGLI/ALGHE/FIORI: aglio, alghe, asparago, bietola, broccolo, cavolfiore, cavolo, cetriolo, cipolla, fagiolino, finocchio, fiori edibili, germogli, tutte le insalate, melanzana, peperone, pomodoro, porro, radicchi, spinaci, zucchine

CIBI A PREVALENZA PROTEICA: mandorle, nocciole, noci, ceci, fagioli, fave, lenticchie, piselli, soia, uova, latte, formaggi, (carne e pesce)

GRASSI: olio di oliva, olive, burro, avocado

CIBI A PREVALENZA AMIDACEA:
-carboidrati amidacei: tutti i cereali, legumi secchi, patate, patate dolci, castagne, zucche, mais, cocco, riso
-carboidrati medio-amidacei: carote, rape, carciofi

Combinazioni alimentari corrette - Ultima modifica: 2024-06-21T03:35:54+02:00 da Chiara Fumagalli

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome