Lo sapevate che...
A ogni tisana il suo dolcificante

5 | 1 voto/i

Tutte le tisane possono essere dolcificate? Ecco alcune regole generali!

Miele, zucchero, stevia (Stevia reubadania), menta (Mentha piperita) e radice di liquirizia (Glycyrrhiza glabra) sono solo alcuni dei dolcificanti che possiamo usare per migliorare e addolcire il sapore delle nostre tisane. Ma tutte le tisane possono essere dolcificate? Ecco alcune regole generali!

  • Gli infusi possono essere dolcificati con l’aggiunta di stevia o miele.
  • Per decotti e macerati non si usano né miele né zucchero, a meno che questi non siano un ingrediente della preparazione stessa.
  • Le tisane per perdere peso non devono essere dolcificate con zucchero o miele, per evitare di assumere calorie in eccesso. In questi casi per ovviare al sapore, a volte poco gradevole, si può ricorrere all’uso di erbe come la liquirizia per i decotti, il karkadè (Hybiscus subdariffa) o la menta per i macerati.

 

A ogni tisana il suo dolcificante - Ultima modifica: 2019-04-19T12:26:17+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome