Vietare il glifosato nella Ue: una petizione delle associazioni europee

L’obiettivo è raccogliere 1 mln di firme da almeno 7 paesi europei per una legge d’iniziativa popolare. Secondo i promotori, questo obiettivo potrebbe essere raggiunto entro l’estate. In un comunicato stampa l’adesione della Coalizione italiana #StopGlifosato

Con un lancio simultaneo a Bruxelles, Madrid, Roma, Berlino e Parigi – si legge in una nota dell’ANSA -  è partita la campagna europea "stop glifosato". La mobilitazione segue il format dell' Iniziativa Europea dei Cittadini, e ha lo scopo di raccogliere entro un anno un milione di firme da almeno sette paesi europei perché la Commissione europea esamini tre proposte: vietare l'erbicida glifosato, riformare il processo Ue di autorizzazione dei pesticidi e fissare obiettivi vincolanti per ridurne l'uso.
L'iniziativa è promossa e sostenuta da una quarantina di organizzazioni da 15 paesi, tra cui Greenpeace, Corporate Europe Observatory e Pesticide Action Network. Durante la conferenza stampa a Bruxelles gli organizzatori hanno detto che l'obiettivo del milione di firme può essere raggiunto "prima dell'estate".
La Coalizione #StopGlifosato, che accoglie ben 45 associazioni ambientaliste, dell’agricoltura biologica, della società civile – si legge in un comunicato stampa - appoggia l’iniziativa che si impegna a portare un milione di firme alla Commissione Ue per sollecitare la messa al bando del glifosato
La grande mobilitazione pubblica che si è sviluppata lo scorso anno ha evitato che l’uso del glifosato venisse permesso nei prossimi 15 anni sui campi italiani ed europei. Ora si tratta di andare avanti fino alla messa al bando totale del pericoloso pesticida. La raccolta di firme per una legge europea di iniziativa popolare rappresenta lo strumento per arrivare velocemente al risultato. Per questo la Coalizione #StopGlifosato sostiene e da il suo pieno appoggio alla nuova iniziativa di scala europea.
Iniziative di lancio si terranno contemporaneamente in molte città europee, tra cui Roma, l’appuntamento sarà di fronte alla Metro Colosseo con un'azione di lancio e un primo banchetto di raccolta firme al quale saranno presenti i promotori italiani della campagna.
Aderiscono alla Coalizione italiana #StopGlifosato: Acp-Associazione Culturale Pediatri - Aiab -  Anabio- Apinsieme – Assis - Associazione Per L’agricoltura Biodinamica - Asso-Consum – Asud – Avaaz - Cdca – Centro Documentazione Conflitti Ambientali - Consorzio Della Quarantina - Cospe Onlus - Donne In Campo Cia Lombardia - Equivita - Fai - Fondo Ambiente Italiano – Federbio - Federazione Pro Natura - Forum Italiano Dei Movimenti Per L’acqua - Firab - Green Biz - Green Italia - Greenme – Greenpeace - Ibfan- Italia - Il Fatto Alimentare- Il Test - Isde Medici Per L’ambiente - Istituto Ramazzini - Italia Nostra – Legambiente – Lifegate - Lipu-Birdlife Italia - Mdc-Movimento Difesa Del Cittadino - Navdanya International - Nupa-Nutrizionisti Per L’ambiente - Pan Italia – Pesticide Action Network - Rees-Marche - Slow Food Italia - Terra Nuova - Touring Club Italiano - Unaapi-Unione Nazionale Associazioni Apicoltori Italiani – Upbio - Vas-Verdi Ambiente E Societa’ - Wwf Italia - Wwoof-Italia

LASCIA UN COMMENTO