Si sbloccano i contributi alle aziende agricole biologiche


Il Consiglio di giustizia amministrativa ha sospeso la sentenza del Tar che aveva portato all'annullamento delle graduatorie stilate dall'assessorato all’agricoltura

Il Consiglio di giustizia amministrativa – riferisce un articolo di live sicilia.it  -
ha emesso l'ordinanza di "sospensiva cautelare" della sentenza del Tar di Palermo relativa al bando 'Biologico 2013'. In ballo ci sono 360 milioni di euro di contributi europei all'agricoltura biologica, figli di un bando che era stato emesso dalla Regione e che era stato poi annullato dal Tar a seguito di un ricorso effettuato da alcune aziende rimaste fuori dalla graduatoria. Una situazione che aveva portato a uno stallo totale del settore, con alcune aziende che avevano percepito una parte dei contributi e che ora rischiavano di dover restituire i fondi. Le aziende avevano infatti percepito le annualità 2013 e 2014, rimanendo in attesa di altre tre tranche di contributi.
"Un sospiro di sollievo", è il commento espresso dell’assessore regionale all'Agricoltura Antonello Cracolici dopo aver appreso la notizia. "Questa sospensiva consentirà di far ripartire la macchina amministrativa nei confronti di migliaia di agricoltori che erano rimasti sospesi sulla certezza delle procedure - conclude Cracolici. Chiederemo che il Cga possa esprimersi rapidamente nel merito, al fine di avviare le procedure di pagamento".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here