Noci, nocciole, uvetta e fichi arricchiscono l’impasto di questo goloso Pan tramvai, un’antica specialità lombarda a lievitazione naturale impreziosita dalla presenza della frutta a guscio ed essiccata

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: media
30 minuti di preparazione
30 minuti di cottura
Impatto glicemicoalto

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Riunite in una ciotola la farina semintegrale e la farina integrale setacciate, poi scaldate 140 ml di acqua e mescolatela alle farine. Coprite e lasciate riposare per 2 ore.
  2. Mettete a bagno in acqua per 10 minuti l’uvetta e i fichi in una tazza capiente.
  3. Aggiungete alle farine il malto e il lievito madre. Trasferite il composto nell’impastatrice e, azionandola a bassa velocità, amalgamate gli ingredienti, poi aumentate la velocità e proseguite per 5-6 minuti finché l’impasto risulta ben legato. A questo punto aggiungete un cucchiaino raso di sale, l’olio di cocco oppure il burro vegetale portato a temperatura ambiente e ridotto in fiocchetti. Impastate fino a quando l’impasto si stacca dalla parete della ciotola. Diminuite la velocità, quindi inserite l’uvetta e i fichi tagliati a pezzi e leggermente infarinati, le noci e le nocciole.
  4. Trasferite l’impasto sulla spianatoia, tirate entrambe le estremità verso l’esterno, poi verso la parte centrale, sovrapponendo i bordi. Ruotate di 90 gradi e ripetete l’operazione. Mettete di nuovo l’impasto nella ciotola spennellata con un po’ d’olio, coprite e lasciatelo riposare per 30 minuti. Ripetete le pieghe a distanza di 30 minuti, poi sigillate il bordo della ciotola con la pellicola da cucina e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume.
  5. Cospargete la spianatoia con un po’ di farina e capovolgetevi l’impasto, dividetelo in 2 parti e fatelo riposare per 10 minuti. Poi arrotolate ciascuna parte formando un filone. Coprite entrambi con pellicola da cucina e lasciateli lievitare fino a quando sono raddoppiati di volume.
  6. Posate sulla griglia nella parte bassa del forno la pietra refrattaria e un pentolino vuoto, quindi scaldate il forno a 200 °C. Una volta raggiunta la temperatura, versate un po’ d’acqua nel pentolino e poi capovolgete i filoni sulla pietra refrattaria (aiutatevi eventualmente con una pala per il pane spolverata di farina) e infornate per 30 minuti circa, togliendo l’acqua dopo i primi 10 minuti.
  7. Cospargete un po’ di farina sulla superficie dei pan tramvai ancora caldi e lasciateli raffreddare completamente prima di affettarli e servirli.

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome