Cucina & salute
Dieta sana, pancia felice

Foto di Roberta Rossi Brunori

Un intestino in salute è la chiave per avere un sistema immunitario efficiente, scongiurare diverse patologie e far sì che il nostro corpo venga rifornito delle sostanze necessarie per un funzionamento ottimale. Scopriamo gli alimenti più indicati e una gustosa ricetta dove trovarli

Il tipo di alimentazione influenza profondamente il benessere intestinale e conseguentemente anche quello generale, senza escludere l’equilibrio psichico. La dieta deve essere ricca di alimenti provenienti dal regno vegetale, che apportano molte sostanze protettive e antinfiammatorie. In più sono la fonte principale delle fibre, che velocizzano il transito dei residui e fungono da spazzini per le sostanze dannose evitando un loro contatto prolungato con le mucose. Alcuni tipi di fibre, chiamate prebiotiche, dovrebbero essere regolarmente introdotte per nutrire la flora intestinale. Gli alimenti che ne contengono in maggiore quantità sono, tra quelli di stagione e quelli da ricordare: avena, legumi, asparagi, cicoria, cipolla, carciofi, banane, pesche, mele e noci. Inoltre i vegetali aiutano a mantenere la linea, obiettivo utile anche per il benessere intestinale perché chi è sovrappeso spesso ha un alto valore di proteina C-reattiva (PCR), considerato un segnalatore di infiammazione generale. Anche il tipo di grasso che si assume con i cibi è importante. Diversi studi provano che, aumentando gli apporti di acidi grassi omega 3, si ha un miglioramento del benessere intestinale, oltre che del tono dell’umore. Possiamo facilmente reperire queste sostanze nei semi di lino macinati al momento o nell’olio di lino, nelle noci e nei semi di canapa. Infine, bisogna consumare abitualmente cibi antiossidanti e antinfiammatori, spezie comprese. Tra queste, sono preziose curcuma e zenzero.

L’intestino in numeri

  • 100.000 miliardi è il numero di microrganismi, il cosiddetto microbiota umano, in simbiosi con il nostro organismo. La gran parte di questi si trovano nell’intestino; oltre a proteggerci dagli agenti patogeni producono sostanze utili.
  • 80% di cellule immunitarie, questa è la percentuale delle cellule del corpo capaci di produrre anticorpi, presenti nella mucosa intestinale. Formando il sistema immunitario intestinale, indispensabile per proteggere l’organismo dagli agenti nocivi.
  • 90% di serotonina è la percentuale prodotta nell’intestino. In questa sede promuove anche la peristalsi intestinale. Perché se ne abbia una sintesi ottimale, però, l’intestino deve essere in assenza di processi infiammatori.

Ecco una ricetta buona e ricca di questi alimenti benefici.

Avena risottata
Difficoltà: facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 60 minuti
Ricetta di Roberta Rossi Brunori

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome