Home Tag Parlamento europeo

Tag: Parlamento europeo

Obiettivo, rendere "più affidabile, trasparente e obiettiva la procedura di valutazione del rischio per la sicurezza alimentare"
Del controverso erbicida sul finire dello scorso anno è stato autorizzato l’uso per altri 5 anni. Discorso chiuso? A quanto pare no, infatti, ora il Parlamento Ue ha annunciato l’istituzione di una Commissione speciale per vederci chiaro sulle ragioni di questo rinnovo, evidentemente non abbastanza convincenti
Questo dopo che i cittadini europei si sono espressi, con oltre un milione di firme, per il non rinnovo dell’autorizzazione, dopo che la Commissione ambiente europea ha chiesto di vietarne l’uso entro i prossimi 2 anni, infine dopo che il Parlamento europeo ha portato a 5 gli anni della proposta per l’abbandono graduale
Lo farà votando una risoluzione già approvata dalla Commissione Ambiente che invita la Commissione UE a non rinnovare per altri 10 anni l’autorizzazione all’utilizzo del Glifosato, e ne prevede il divieto di utilizzo in via definitiva entro il 2020. Una lettera della coalizione #StopGlifosato agli europarlamentari italiani
Dopo l’ottimismo manifestato la settimana scorsa dai vertici della Commissione, l’iter del provvedimento si è bloccato, al punto che è stata cancellata la seduta del Parlamento Europeo prevista sull’argomento. Fra i punti sui quali non si è trovata una mediazione le sementi, le coltivazione in serra e i residui di pesticidi nei prodotti

Votata a larghissima maggioranza dal Parlamento europeo una risoluzione in cui si legge che «il divieto di brevettabilità dei prodotti ottenuti mediante tecniche di selezione convenzionali, è essenziale per stimolare l’innovazione, per la sicurezza alimentare e per le piccole imprese»

Questo l’argomento di un seminario organizzato dal Parlamento Europeo. Gli esperti chiamati a intervenire hanno dato valutazione diverse sulle qualità dei prodotti biologici confrontate con quelle dei prodotti convenzionali

I punti più importanti discussi e approvati. Ora inizia la negoziazione con il Consiglio Europeo per arrivare alla stesura definitiva del nuovo regolamento sull’agricoltura biologica

Bene la possibilità per i singoli stati di vietare la coltivazione di Ogm. Ma restano troppi aspetti negativi, tra cui i limiti posti all’obbligo di etichettare i prodotti Ogm, le ambiguità sulla possibilità di vietarne la coltivazione per ragioni ambientali, l’assenza dell’obbligo di adottare misure di tutela per l’agricoltura non Ogm dove questa sarà consentita

Il divieto potrà essere motivato da ragioni socio-economiche, di politica agricola, di interesse pubblico, di uso dei suoli, di pianificazione urbana o territoriale, per evitare la contaminazione di altri prodotti ("coesistenza"), o anche per ragioni di politica ambientale

 

Gusto e salute in cucina

il blog di Giuseppe Capano

Fa' la dieta giusta

il blog di Barbara Asprea

Caffè della salute

il blog di Paolo Pedemonte

Il blog del direttore

di Venetia Villani

Libri

Dal fegato alla milza

Come imparare a sentire i segnali dei nostri organi

Snack sani
Verdure disidratate naturalmente croccanti

Gusto, croccantezza e sfiziosità in stile naturale, con Veggy Snack si può avere tutto questo senza rinunciare a un break goloso e pratico durante la giornata
css.php