Nasce la nuova linea Tipico Regionale


Quante volte avreste desiderato che quel piatto tipico della tradizione regionale italiana fosse privo di prodotti animali o, semplicemente, "più leggero"? A partire dal "Frico bio"  Biolab porterà  in tavola i migliori piatti regionali pensati e preparati per vegetariani perché una dieta etica non sia più sinonimo di rinuncia

La linea "Tipico regionale" è la nuova idea Biolab di piatti pronti della tradizione culinaria regionale italiana, preparati con ingredienti biologici adatti ad una dieta vegetariana.
Il Frico è il piatto più rappresentativo della tradizione culinaria del Friuli Venezia Giulia ed è una pietanza molto semplice che può essere descritta come un "tortino a base di formaggio e patate" cotto in padella.
Nasce dalla tradizione povera dei boscaioli in Carnia tra le montagne del Friuli, dove veniva cotto sul fogolâr, il focolare simbolo delle case friulane. La più antica ricetta risale alla metà del XV secolo ed è firmata dal Maestro Martino, cuoco del Patriarca di Aquileia. Molto curiosa la leggenda legata a questa ricetta: si narra infatti che fu Sant'Ermacora, patrona del Friuli, a inventare il Frico nel suo girovagare tra queste terre. Biolab lo ripropone oggi con tutto il suo sapore in versione biovegetariana con formaggio derivato da caglio vegetale con la sola aggiunta di patate e sale il tutto ovviamente da agricoltura biologica.
Subito pronto da servire sia come antipasto che come secondo, "Frico bio" è l'ideale completato con un contorno di verdure o della polenta bianca. Basta scaldarlo per pochi minuti in padella o in forno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome