Piantine in vaso
Fragole sul balcone

5 | 2 voto/i

Se le avete coltivate voi, mangiarle vi darà ancora più soddisfazione. Non è difficile, seguite i nostri consigli e trovate la varietà che fa per voi

Questo è il periodo giusto per piantare le fragole. È una specie ideale per il balcone perché è particolarmente adatta alla coltivazione in vaso. Anche nell’orto è meglio metterla in un cassone rialzato, perché non è adatta ai terreni argillosi molto frequenti in Italia. Così si può proteggere anche dalle lumache che ne sono golose.
Oggi ne esistono moltissime varietà diverse, tutte però hanno bisogno di cure particolari. Ecco come procedere.

Come si coltiva

Posizione
La fragola ama il pieno sole, ma il caldo esagerato richiede prudenza. Se non vivete in collina, meglio esporla al sole solo la mattina o il pomeriggio.

Terreno
In vaso, l’ideale è un substrato specifico per frutti di bosco. Se non lo trovate usate un mix di terriccio universale e da orto in parti uguali. Se invece piantate le fragole nel terreno scavate una buca grande il doppio del vaso e mischia la terra con torba e sabbia di fiume. Curate molto il drenaggio.

Acqua
È l’elemento principale. Sia in vaso che nell’orto va innaffiata tutti i giorni! L’ideale è un sistema di irrigazione goccia a goccia o con tubo microforato. Se, invece, usate un innaffiatoio, versate l’acqua con delicatezza, senza bagnare le foglie.

Concime
Se la fate crescere in vaso usate ogni 15 giorni un fertilizzante liquido per piante da orto. Se invece la coltivate in piena terra è meglio un concime granulare da orto una volta al mese.

Malattie
Il nemico principale è la muffa grigia. Per prevenirla lasciate uno spazio di 30 centimetri tra una pianta e l’altra e coprite il terreno con della corteccia.

Quale scegliere?

Se la volete facile
Scegliete la varietà Anabelle. È piuttosto resistente, molto fruttifera e con una produzione regolare che parte da maggio per arrivare fino a ottobre. Ha un sapore dolce e poco acido, un colore rosso arancio e un aspetto lucido.
Se la volete decorativa
Una delle più belle è la Fragaria berty dalle corolle rosse. Produce fiori e frutti contemporaneamente per tutta l’estate. Le fragole, medio-piccole, sono buone e non dolcissime. Alternatela a un’altra specie rifiorente dalle corolle bianche o rosa.
Se la volete saporita
Provate la Fragaria vesca, è la fragolina di bosco e ha un sapore davvero speciale. I frutti sono piccoli ma in compenso è molto produttiva e non è difficile da coltivare. Ne esistono anche di molto carine a fiore rosa.
Se la volete rampicante
L’ideale è una Mount Everest che può arrivare anche a un’altezza di 150 centimetri. Sta bene appoggiata e fissata a un muro o a una grata, ma è ancora più bella in una ciotola appesa come ricadente. È molto produttiva e anche le fragole sono buone.

Il vaso giusto

La fragola non ha bisogno di molto spazio. Per una pianta basta un vaso con un diametro di 20 centimetri. Sta bene nelle fioriere rettangolari dove crea un tappeto che mischia fiori bianchi e frutti rossi. Si presta bene anche alle soluzioni di verde verticale. Possono essere i tasconi di feltro o vasi impilati con tante fessure.

 

5 | 2 voto/i

Fragole sul balcone - Ultima modifica: 2020-04-09T12:40:30+02:00 da Sabina Tavolieri
Fragole sul balcone - Ultima modifica: 2020-04-09T12:40:30+02:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome