Le asana per l'estate
Poche e semplici soluzioni yoga anti-caldo (e anti stress!)

yoga

Tra i "miracoli" dello yoga c'è anche il potere rinfrescante. Quando l'afa sembra non lasciare scampo è il momento di sedersi, respirare e praticare le asana anti afa. Per dire serenamente addio all’appuntamento con l'aria condizionata

Perché mai dovremmo stendere lo yoga mat a terra quando il termometro è sul punto di esplodere e lo siamo, di caldo, anche noi? In effetti, praticare dell'attività fisica, anche se leggera, nei mesi più afosi dell'anno sembra andare contro l'istinto di sopravvivenza che ci spinge verso la modalità "risparmio energetico": fare l'indispensabile e farlo lentamente. Eppure proprio lo yoga può diventare uno strumento indispensabile per mantenere la calma e la serenità quando l'afa estiva non lascia scampo. Vediamo come, a partire dalle tecniche di respirazione che abbassano la temperatura corporea.

Iniziamo creando un ambiente rilassante

La mossa numero uno per il cooling break consiste nel creare un ambiente rilassante e accogliente: all'ombra di un albero, oppure a casa, in penombra e in una stanza senza troppi condizionamenti esterni di tipo visivo ed acustico. Anche un sottofondo musicale ispirato ai suoni della natura può aiutare la concentrazione e rimandare la mente a scenari rinfrescanti: una foresta, la spiaggia al tramonto, il bosco in prossimità dei corsi d'acqua. Troviamo una posizione comoda e pratichiamo il Sitali Pranayama.

Advertisement

Cos'è il Sitali Pranayama e come si pratica

Il Sitali Pranayama è una tecnica di respirazione che aiuta a raffreddare l'organismo dall'interno. Decongestiona le vie aeree superiori, regola la temperatura corporea, promuove il rilassamento muscolare e allevia lo stress.

Si esegue stringendo le labbra a forma di "o" e facendo uscire la lingua con i lati arrotolati verso l'alto, come a formare una fogliolina. A questo punto si inspira lentamente dalla bocca, concentrandosi sulla sensazione di freschezza percepita dall'aria che passa sulla lingua umida, per poi espandersi nella gola e nei polmoni. L'espirazione avviene dal naso, cercando di prolungare leggermente l'espirazione rispetto all'inspirazione. Un set di 10 cicli, ciascuno composto da una inspirazione e un'espirazione, dovrebbe essere sufficiente per donare un sollievo immediato. L'effetto detossinante potrebbe causare qualche giramento di testa durante le prime pratiche, ma non è il caso di allarmarsi, con il tempo questa sgradevole sensazione è destinata a scomparire.

Le asana rinfrescanti

I giorni più torridi dell'estate sono contraddistinti dall'elemento fuoco che, quando si manifesta in eccesso, brucia le forze vitali riducendoci a uno straccio. Esistono però delle posizioni yoga che aiutano a riequilibrare questa energia in eccesso e ad agiscono in maniera mirata sull'organismo.

Si tratta soprattutto delle asana che avvicinano alla terra e favoriscono il radicamento e la sensazione di freschezza. Ad esempio Paschimottanasana (pinza seduta), Upavistha Konasana (angolo seduto) e Prasarita Padottanasana (piegamento in avanti a gambe aperte) sono posizioni che prevedono allungamenti in avanti raffreddando il corpo e stimolando l'attività di fegato e reni.

Paschimottanasana

 

 

 

 

 

Upavistha Konasana

 

 

 

 

 

Prasarita Padottanasana

 

 

 

 

 

 

Anche le asana dolci che implicano le inversioni sono d'aiuto perché stimolano l'attività della ghiandola tiroidea responsabile della regolazione della temperatura corporea e del metabolismo. Tra queste: Matsyendrasana (posizione del signore dei pesci), Bhujangasana (posizione del cobra) e Setu Bandasana (ponte).

Matsyendrasana

 

 

 

 

 

Bhujangasana

 

 

 

 

 

Setu Bandasana

 

 

 

 

 

Le asana da eseguire con il bacino appoggiato al muro e le gambe alzate, come Supta Dandasana (bastone disteso) e Supta Baddha Konasana (posizione distesa del calzolaio) favoriscono una corretta circolazione e decongestionano le gambe affaticate.

Supta Dandasana

 

 

 

 

 

Supta Baddha Konasana

Poche e semplici soluzioni yoga anti-caldo (e anti stress!) - Ultima modifica: 2022-08-05T08:05:18+02:00 da Sabina Tavolieri
Poche e semplici soluzioni yoga anti-caldo (e anti stress!) - Ultima modifica: 2022-08-05T08:05:18+02:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome