Cosmesi fai da te
Uva amica della pelle

Uva cosmesi

Bianca, nera, rossa… l’uva non è solo un frutto dalle mille sfumature, poliedrico e versatile in cucina, ma anche un irrinunciabile supporto naturale per la salute e la bellezza della pelle

Frequentemente utilizzata come ingrediente nell’ambito di linee cosmetiche a composizione naturale, l'uva può trasformarsi, anche in versione fai-da-te, in un’efficace alleata di bellezza, capace di rinnovare in profondità la cute, rendendo la pelle più luminosa e compatta, a prova di imperfezioni!

Uva = bellezza, scopriamo il perché

uva beautyNegli acini di questo frutto dolce e versatile, sono racchiuse numerose sostanze funzionali utili per la salute e la bellezza, primi fra tutti i polifenoli, tra questi il noto resveratrolo, che grazie alle loro proprietà antiossidanti contribuiscono a limitare i danni causati dai radicali liberi, in gran parte responsabili dei processi di invecchiamento sull’organismo e nello specifico sulla pelle.

I polifenoli dell’uva contribuiscono inoltre a mantenere elastica la pelle, contrastando la degradazione di collagene ed elastina, responsabile della perdita di elasticità e compattezza.

Oltre a rallentare l’invecchiamento cutaneo, l’uva garantisce alla pelle la sua capacità di rinnovarsi, apparendo da subito più liscia, giovane e compatta, anche grazie ai suoi “acidi della frutta” o “alfa-idrossiacidi”: si tratta di sostanze naturali (acido glicolico, salicilico, malico, lattico e citrico) presenti in molti frutti, capaci di agire sul “collante” che tiene unite le cellule morte, favorendone la rimozione ed accelerando il fisiologico ricambio cellulare. L’uva promuove così anche un’azione schiarente e levigante, utile a uniformare il colorito della pelle anche in presenza di macchie brune.

Interessante anche l’azione dei suoi tannini, sostanze dotate di azione vasocostrittrice e astringente, che contribuiscono a migliorare la grana della pelle (l’aspetto “pori dilatati” viene sensibilmente ridotto) ed il colorito, anche in presenza di pelli facilmente arrossabili e con couperose, mentre i suoi zuccheri si occupano efficacemente di garantire maggiore idratazione e nutrimento alla pelle.

Completano la sua efficacia anche diverse vitamine (A,B,C, E, gruppo B, PP), sali minerali (potassio, fosforo, magnesio, cloro, calcio, ferro, manganese), flavonoli, acidi fenolici e carotenoidi, alcune delle moltissime sostanze racchiuse in questi piccoli scrigni di salute, i “chicchi” d’uva.

Va ricordato che l’interesse della cosmesi nei confronti della vite non mira però solo al frutto ma alla pianta nella sua interezza: anche le foglie, per non parlare dei minuti semi  (vinaccioli) racchiusi negli acini, sono ricchi di sostanze dalla mille proprietà benefiche, non ultima quella di agire sul microcircolo, favorendo la funzionalità. di vene e capillari.

Cosmesi fai date con l'uva

Tonico illuminante

Il rimedio più veloce ed efficace per utilizzare gli acini d'uva consiste nel creare un tonico: dopo aver lavato con cura 10 acini, li si frulla o schiaccia, eventualmente con lo schiacciapatate, fino ad ottenere un composto succoso nel quale intingerai dei dischetti di cotone. A questo punto non dovrete fare altro che tamponarli sul viso deterso e asciutto per illuminare la pelle e avere un'azione astringente che riduca l'aspetto dei pori dilatati. Preferibilmente si effettua il trattamento alla sera, su pelle perfettamente struccata e pulita.

Maschera astringente

yogurt uvaSi possono sfruttare le proprietà benefiche e purificanti dell’uva anche per preparare una maschera viso anti imperfezioni:

Ingredienti

5 chicchi d’uva, 3 cucchiai di yogurt bianco

Preparazione

Con l’aiuto del mixer da cucina, per ottenere un composto più liscio ed omogeneo, frullate insieme gli ingredienti. Spalmate sul viso (evitando la zona occhi) e tenete in posa 15 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida.

Per le pelli più delicate…

In caso di pelle sensibile è possibile usufruire dei benefici dell’uva ricorrendo ad una formula più delicata:

Ingredienti

10 chicchi d’uva, 1 cucchiaio di farina di riso (o fecola di patate), 1 cucchiaino abbondante di miele.

Preparazione

Utilizzate una centrifuga o il passaverdure per ottenere il succo d’uva.

Aggiungete, in una ciotola in vetro di piccole dimensioni, alla polvere scelta il miele e il succo d’uva, nella quantità idonea ad ottenere un impasto cremoso ed omogeneo, facilmente spalmabile. Evitando il contorno occhi, applicate con un leggero massaggio circolare, lasciando in posa 10 minuti prima di risciacquare con cura con acqua tiepida.

Scrub al vino rosso

Per riacquistare un aspetto rilassato e luminoso è bene realizzare, 2-3 volte al mese, un trattamento intensivo come lo scrub. Utilizzando la capacità esfoliante di piccole particelle, come quelle del sale o dello zucchero, è possibile favorire il  turnover cutaneo, rimuovendo lo strato più superficiale della pelle, costituito soprattutto da cellule morte. Queste ultime vengono sostituite cosi da cellule giovani e sane. La pelle ritrova da subito un aspetto fresco e giovane, diventando più liscia e morbida.

Ingredienti

1/2 bicchiere di vino rosso, 5 cucchiai di zucchero di canna integrale (a grana sottile), 1 cucchiaino di sale e 1 cucchiaino di miele.

Procedimento

Mettete lo zucchero in una ciotolina di vetro, aggiungete gradatamente il vino fino ad ottenere una consistenza semifluida. Concludete aggiungendo il sale ed infine il miele.

Modo d’uso: applicate con movimenti rotatori leggeri sulla pelle umida prima di una doccia o un bagno, insistendo soprattutto sulle zone più secche come gomiti, ginocchia, talloni. Risciacquate con cura, applicando un prodotto idratante subito dopo essersi asciugati, preferibilmente tamponando, evitando sfregamenti con il telo di spugna. In questo caso le vitamine e i polifenoli racchiusi nel vino contribuiranno al benessere della pelle, anche grazie alla loro azione antiossidante e antiage, supportato dalle proprietà emollienti, rigeneranti e protettive del miele.

 

 


Uva amica della pelle - Ultima modifica: 2020-10-22T08:10:58+02:00 da Sabina Tavolieri
Uva amica della pelle - Ultima modifica: 2020-10-22T08:10:58+02:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome