Cosmetica naturale
Bellezza al cacao: 4 consigli per la pelle

cacao
5 | 1 voto/i

Cioccolato, olio essenziale, polvere di cacao, burro cacao. Quattro forme di cacao per aiutare la tua pelle a risolvere tantissimi problemi

Il cacao contiene più di 300 diverse sostanze benefiche per il nostro corpo. La cosa ancora più strabiliante è che molte di queste sono ottime non solo da mangiare ma anche da spalmare sulla pelle. La teobromina, l’alcaloide tipico di questa pianta, è un vero toccasana, ma ci sono anche le catechine, la caffeina, l’acido gallico e molte altre. Insieme hanno un effetto antiage, oltre a proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, emollienti, calmanti, anticellulite, anti radicali liberi. Insomma una vera miniera di opportunità da cogliere, magari utilizzando quello che già abbiamo in casa.

4 forme di cacao

  • La polvere di cacao riunisce in sé molte delle proprietà. La più efficace in assoluto è la polvere di cacao crudo che, essendo poco lavorata, ha un contenuto di principi attivi molto elevato, ma va bene anche una normale, specie se bio. Il modo più semplice di utilizzarla è aggiungerne un cucchiaino alla maschera idratante, l’effetto antiage è immediatamente visibile. Potete aggiungerla anche a una crema idratante liquida, fino a ottenere una pasta marrone scuro. Avrete creato un bronzer delicato che darà una sfumatura dorata alla pelle e la renderà liscia e compatta, grazie all’azione della caffeina e della teobromina. Queste sostanze stimolano anche la lipolisi e hanno quindi un effetto anticellulite. Provate un impacco mischiando cacao, caffè e sale in parti uguali. Miscelate con un po’ d’acqua fino a creare una pastella da spalmare, lasciate in posa almeno 20 minuti, per poi massaggiate e sciacquate.
  • Il burro di cacao è il modo più conosciuto di usare questa pianta per la bellezza. Ha dato perfino il nome agli stick protettivi per labbra. In realtà è utilissimo su tutto il corpo: è molto emol­liente e protettivo grazie all’alto contenuto di acidi grassi saturi, mentre gli steroli e la vitamina E rallentano l’invecchiamento. Se vi piace l’aroma del cacao cercate il burro integrale, che ha lo stesso profumo del cioccolato. A temperatura ambiente è troppo duro per spalmarlo sul corpo. Va mischiato al burro di karité in parti uguali e ammorbidito a bagnomaria o messo pochi secondi nel microonde. Poi si monta con le fruste elettriche e si aggiunge una punta di vitamina E (così dura per un paio di mesi). Con qualche goccia di olio essenziale di arancio diventa la crema corpo perfetta per la pelle secca. Con l’essenza di limone è la maschera ideale per le mani da fare la sera. Con 2 gocce di menta e un cucchiaino di cacao è un ottimo doposole, che protegge dai radicali liberi.
  • Il cioccolato unisce le proprietà della polvere e quella del burro. Ed è quindi protettivo, emolliente, antiage e anche molto goloso. L’ideale è farne l’ingrediente principale di un balsamo per le labbra, così vi sembrerà di mangiarlo. Potete usare il cioccolato fondente se volete una sfumatura di colore sulla bocca, oppure bianco se desiderate solo proteggerla e ammorbidirla. Servono 10 grammi di cioccolato, 15 di olio di girasole, 5 di burro di karité. Sciogliete gli ingredienti a bagnomaria, aggiungete una punta di vitamina E, mescolate bene e invasate in un barattolino di crema. Applicate con le dita.
  • L’olio essenziale di cacao o assoluta di cacao è poco conosciuto ma è una vera coccola, che estrae tutto il profumo e alcune proprietà. Verificate che sia ottenuto per estrazione idroalcolica delle fave. Non si mangia ma è l’ideale per profumare un olio da massaggio, per esempio quello di jojoba, potenziandone l’effetto sulla psiche. È straordinario nel riportare la serenità e il buon umore, per questo è molto usato in aromaterapia per combattere ansia, stress, depressione e stanchezza.

 

Advertisement

 

 

5 | 1 voto/i

Bellezza al cacao: 4 consigli per la pelle - Ultima modifica: 2022-04-07T07:59:44+02:00 da Sabina Tavolieri
Bellezza al cacao: 4 consigli per la pelle - Ultima modifica: 2022-04-07T07:59:44+02:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome