Sardegna da gustare
Tra mare e monti, i sapori dell’Ogliastra

5 | 1 voto/i

Non ancora raggiunta dal turismo di massa e tuttora poco conosciuta, l’Ogliastra è una delle zone più selvagge della Sardegna, dove anche d’estate è possibile trovare pace e tranquillità in luoghi che deliziano vista, olfatto e gusto

Il territorio dell’Ogliastra che si estende lungo la costa centro-orientale della Sardegna, sotto il Golfo di Orosei, sopra la Costa Rei e fino alle pendici dei monti del Gennargentu, è caratterizzato da spiagge paradisiache con acque cristalline, monti dove avventurarsi facendo trekking e sapori che conquistano il palato. Infatti, tra le esperienze da provare in Ogliastra, un must è fermarsi in almeno uno dei numerosi punti vendita di frutta e verdura a km0 presenti sul ciglio delle strade: un trionfo di gusto e genuinità bio!

La bellezza dell’entroterra

Culurgiones

Pianificare un viaggio in questo angolo del Mediterraneo significa assicurarsi relax e itinerari ricchi di bellezza naturale e di storia, dove provare anche qualche brivido visitando l’inquietante paese fantasma di Gairo Vecchio, villaggio abbandonato nel 1951 a causa di un’alluvione. Dopo la visita tra i resti del paese e dopo aver scoperto la suggestiva grotta Su Marmuri, vi verrà probabilmente voglia di ristorarvi presso il pittoresco ristorante Su Bullicciu e ordinare il piatto principe della cucina ogliastrina: i culurgiones, una sorta di ravioloni ripieni di formaggio pecorino, patate, menta e aglio, una ricetta che dal 2015 ha indicazione IGP dell’Ogliastra.

Per assaggiare queste tradizionali specialità potete anche scegliere uno dei numerosi pastifici che vendono al dettaglio le loro produzioni, come il pastificio Orrù di Cardedu che sforna tutto il giorno sa coccoi prena, tortine salate con ripieno simile a quello dei culurgiones, e diverse versioni dei coccoi de cipudda, una sorta di focaccina light da consumare a modi street food contenente piccoli pezzi di verdura, formaggio salato, farina ed olio d’oliva.

Nell’Ogliastra è possibile coniugare tradizione e natura, roccia e mare, dove avventurarsi tra i suoi monti e ripercorrere i sentieri dei vecchi caprai, approfittando dell'ospitalità degli antichi ovili, come l’Ovile Piras dove assaporare la ricotta ancora calda, il formaggio fresco ed assistere alla lavorazione casearia del pastore.

Restando alle pendici del Gennargentu, immerso nel verde dei boschi e ad un passo da Villanova Strisaili, sorge l'Agriturismo Sapori Semplici d'Ogliastra dove assaggiare il piatto forte: mezze maniche ai funghi porcini.

La bellezza del mare

La Rosa dei Venti

Per un pasto allietati dalla vista del mare, un consiglio è cenare al tramonto presso La Rosa dei Venti a Cardedu che, tra le altre specialità, propone taglieri di formaggi pecorini, pane carasau e guttiau, abbinati a una selezione di Vermentini prodotti nella regione, dove è massiccia anche la presenza di vitigni Cannonau.

Nella zona, un assaggio dei vini autoctoni può avvenire presso la cantina Antichi Poderi di Jerzu, città collinare del vino che sorge in un angolo della Barbagia, famoso anche per la produzione di un’ottima qualità di olio di oliva.

Un’altra tappa per scoprire la cucina tipica ogliastrina è Sa perda manna a Tortolì, un ristorante tipico rurale che si affaccia sulla bellissima spiaggia di Foxi Lioni e che propone anche menu per vegetariani e celiaci, malloreddus inclusi.

Nel paesino di Cardedu, a dieci minuti dal mare, per gli amanti del pesce è d’obbligo provare la Stella dell’Ogliastra, una pescheria che per cena allestisce il suo dehor con tavoli in legno e tovaglie di carta, cucinando i suoi freschissimi prodotti ittici. Anche qui, come nella maggior parte dei ristori sardi, uno sfizio da concedersi a fine pasto è la sebadas, tipico dolce a base di semola e formaggio e cosparso di miele.

Per un dopocena tra chiacchiere e relax un consiglio è andare sulla terrazza del residence Is Murtas, aperto anche a chi non vi soggiorna, per degustare tra le colline con vista mare il tradizionale liquore di mirto, ottenuto mediante infusione idroalcoolica a freddo delle bacche o delle foglie.

DOVE MANGIARE

La Rosa dei Venti

Lungomare Museddu
Cardedu OG

La stella d’Ogliastra

Via Mare
Cardedu - OG

Sa Perda Manna

Località Orrì
Tortolì - OG

Ovile Salinas - Salinas Escursioni

via Pisa 4
Baunei - OG

Sapori Semplici d’Ogliastra

Località Sarceri 2
08049 Villanova Strisaili - OG

Ristorante Su Bullicciu

Piazzale Grotte Su Murmuri
Ulassai - NU

 

DOVE DORMIRE

Hotel Residence Is Murtas

Località Pelau
SS.125 Jerzu - OG

 

DOVE ACQUISTARE 

Pastificio Orrù

Via Municipio 8
Cardedu - OG

Jerzu Antichi Poderi

Via Umberto I 1
Jerzu - OG

 

 

Tra mare e monti, i sapori dell’Ogliastra - Ultima modifica: 2019-09-05T14:33:24+00:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome