Viaggio bio: Lago Maggiore
Lago Maggiore per tutti i sensi

Lago Maggiore

Mai troppo affollate, le sponde e le isole di questo lago sono ideali per un week end di relax, gite in barca o passeggiate nei paesini sulla costa, lasciandosi viziare dai buoni sapori tradizionali in versione bio

Dei grandi laghi del nord Italia il Lago Maggiore è forse uno dei meno famosi. Eppure la forma allungata, che sembra incunearlo con prepotenza fra le montagne che lo circondano e i panorami suggestivi, ne fanno una meta ambita per turisti italiani e stranieri, attratti anche dalle Isole Borromee, una delle mete più gettonate.

Itinerari classici da non perdere

La più conosciuta delle isole Borromee è l’Isola Bella, famosa per i giardini all’italiana, ma anche l’Isola dei Pescatori e l’Isola Madre non sono da meno, senza dimenticare l’isolotto di San Giovanni, che fu dimora estiva di Arturo Toscanini. Per chi ama passeggiare fra negozi chic senza rinunciare a panorami lacustri mozzafiato, proprio di fronte all’Isola Bella troviamo Stresa, detta la Perla del Lago. Alle sue spalle il monte Mottarone, la cui cima può essere raggiunta comodamente tramite una funivia che parte proprio da Stresa. Da non tralasciare anche una visita a Intra e Pallanza, vivaci centri turistici, mentre Verbania con i suoi 16 ettari del giardino botanico di Villa Taranto offre la possibilità di ammirare meravigliose scenografie floreali. E già che si è lì, è d’obbligo una visita all’Edenatura: un’ampia struttura dove si può sorseggiare un buon caffè oppure godere di un pranzo veg o ancora fare shopping di cosmetici naturali e rimedi erboristici, ma anche alimenti e prodotti locali rigorosamente bio. Per chi ama i grandi parchi naturali c’è il Parco Nazionale della Val Grande: 15.000 ettari di natura alpina ideale per escursioni e lunghe passeggiate. Chi invece vuole vivere qualche momento di relax totale godendo di una vista lago magnifica, può visitare l’Eremo di Santa Caterina del Sasso raggiungibile dal piazzale sovrastante attraverso una scalinata pittoresca di 268 gradini oppure direttamente via lago.

A caccia id prodotti tipici

Il Lago Maggiore e le valli circostanti sono noti per essere il territorio d’elezione di formaggi di grande pregio, soprattutto quelli d’alpeggio prodotti con il latte di mucche e capre che pascolano libere per molti mesi all’anno e si nutrono di erbe fresche e aromatiche. Tra i formaggi più noti abbiamo l’Ossolano d’Alpe, dal gusto dolce e intenso, il Bettelmatt prodotto in soli sette alpeggi delle Valli Antigorio e Formazza, e la Toma del Mottarone, dal colore giallo paglierino. Da non dimenticare anche la Formagella di Luino, a pasta semidura, realizzata con latte intero e crudo di capra. E, da ultimo, ma solo in ordine di descrizione, l’eccellente Gorgonzola. Tra le strutture storiche della produzione casearia locale ricordiamo la Latteria Sociale Antigoriana a Crodo, dove vengono prodotti in quantità limitata formaggi ottenuti da latte locale a garanzia di altissima qualità, genuinità e valore nutrizionale. Oltre ai formaggi occorre ricordare anche un piatto povero locale che ha ricevuto ultimamente la Denominazione Comunale, De.Co.: gli Gnoch da la chigia. Si tratta di gnocchi con forma irregolare realizzati facendo scivolare nell’acqua calda salata un impasto a base di farina bianca e acqua. Vengono poi conditi con burro e formaggio ed eventualmente arricchiti da salvia o altre erbe aromatiche. Ottimo anche il miele prodotto nel territorio del Lago Maggiore. Qui, grazie alle differenti altitudini cui sono dislocati gli alveari, si contano sette diversi mieli con caratteristiche organolettiche peculiari. Per chi ama chiudere in dolcezza, oltre ai famosi frutti rossi (lamponi, mirtilli, e fragole), ecco il Crescenzin, una pagnotta di pane di segale arricchita con noci, fichi e uvetta, le Fugascine, dal sapore dolce e intenso, le Margheritine di Stresa, biscotti prodotti in onore della regina Margherita di Savoia e le Intresine, biscotti al burro cosparsi di mandorle e nocciole.

Soggiorni relax e shopping goloso

Trascorrere qualche giorno, o anche solo qualche ora, sul Lago Maggiore significa principalmente godere di panorami unici e gustare piatti della tradizione semplici e armoniosi. Recandosi ad esempio all’AgriturismoIl Monterosso, a Verbania, si possono assaporare piatti come il risotto alla Toma del Devero mentre tutt’intorno la vista spazia sul lago e le vallate circostanti. Un’altra struttura che merita una visita è l’Azienda agricola La Betulla dove si possono gustare i piatti locali e acquistare i formaggi prodotti nel caseificio interno, ma anche assaggiare un ottimo gelato fatto con latte di capra fresco. Chi è alla ricerca di una vera e propria oasi di relax può recarsi all’Agriturismo Mirasole. Qui è possibile avvicinarsi al mondo dei cavalli e fare scorta di erbe aromatiche bio (fresche ed essiccate) e conserve e marmellate bio di produzione propria, fra cui quelle specialissime di rabarbaro o di kiwi. Sempre all’insegna della quiete più totale ecco l’Agriturismo I Marroni all’interno del Parco Regionale Campo dei Fiori. Qui si coltivano con metodo biologico mirtilli e lamponi, ma anche castagne e marroni. L’ospitalità è assicurata grazie ai due appartamenti ben distinti dove la privacy è totale. Presso l’Ortobiobroggini, azienda agricola bio che sorge sulle sponde del lago, è possibile acquistare frutta e ortaggi bio e alcune specialità locali. Chi invece predilige succhi e marmellate di frutta o conserve rustiche può recarsi presso l’Azienda Agricola Molino del Sabbione e alla Cascina Rosetta. Se fate tappa presso l’Azienda Agricola Villaggio Verde potrete recarvi direttamente nei campi a raccogliere ciò che volete acquistare. E dopo tanto shopping, un meritato riposo all’agriturismo Rossolampone dove è possibile soggiornare in camere che richiamano i colori dei frutti di bosco, in vista di una sontuosa prima colazione a base di marmellate prodotte in azienda, ma anche torte fatte in casa.

Appunti di viaggio per turisti di gusto

Fare acquisti, mangiare e dormire

Edenatura, caffè e ristorante bio Piazza Mercato, 25 - Verbania (VB) Tel. 0323404314

Latteria sociale Antigoriana Via Circonvallazione 18 Crodo (VB) - Tel. 032461081

Il Monterosso, agriturismo Località Cima Monterosso Verbania Pallanza (VB) Tel. 0323556510

Az. Agr. La Betulla Via Belmonte, 50 Brezzo di Bedero (VB) Tel. 0332533220

Mirasole Agriturismo Viale dei Tigli 23 Laveno Mombello (VA) Tel. 0332626358

I Marroni Agriturismo Loc. Gaggiolo - Orino (VA) Tel. 3339441050

Az. Agr. Ortobiobroggini Via Duca degli Abruzzi 68 Calcinate del Pesce (VA) Tel. 3451369809

Az. Agr. Molino del Sabbione Via Santa Eufemia 24 Paruzzaro (NO) Tel. 3483221196

Az. Agr. Cascina Rosetta Via L. da Vinci - Borgomanero (NO) Tel. 3332241345

Az. Agr. Villaggio Verde Loc. San Germano 2 Cavallirio (NO) Tel. 3337639262

Rossolampone Agriturismo Via Bellavista 20 San Bernardino Verbano (VB) Tel. 3282155421

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome