Cibi che ringiovaniscono
La frutta? Perfetto anti-age

Foto di Roberta Rossi Brunori

Ritardare la comparsa delle rughe è possibile. Scopriamo quali sono gli alimenti più consigliabili per ritardare l’invecchiamento della pelle e, magari, far tornare indietro le lancette dell’orologio...

I frutti ci regalano sostanze che ringiovaniscono e arginano i danni portati dai cibi meno sani. La scienza ci insegna che le rughe si formano a causa di danneggiamenti alle strutture della cute, tra cui il collagene, che portano alla perdita di turgore e alla comparsa degli odiatissimi solchi. E se alimenti come dolci, formaggi e carni creano metaboliti di scarto che provocano questi danni, accelerando di conseguenza il processo d’invecchiamento, la frutta è talmente ricca di nutrienti benefici da aiutarci a smaltire i composti dannosi.

Difatti, la frutta aumenta le difese nei confronti dei radicali liberi e viene considerata tra i cibi che apportano minori quantitativi di AGE (Advanced Glycosilated End products, ossia prodotti avanzati della glicazione). Queste molecole “invecchianti” sono sostanze che si moltiplicano quando cuciniamo con metodi aggressivi, ad esempio friggendo o grigliando. Gli AGE si possono anche formare nell’organismo se eccediamo nel consumo di zuccheri raffinati o quando c’è un surplus di radicali liberi nell’organismo. Per fortuna, le grandi quantità di vitamine e antiossidanti apportate dal consumo di frutta migliorano il microcircolo, altro fattore determinante per la salute della pelle. In particolare la vitamina C va a facilitare la sintesi di collagene che sostiene il tessuto donandogli compattezza. Tra i frutti che ringiovaniscono di più troviamo frutti di bosco, uva rossa, mele, prugne rosse, melagrana e kiwi.

La salute della pelle in numeri

1milione: ecco la quantità massima di AGE che si può consumare al giorno. Questi avvizziscono la pelle e meno ne ingeriamo, più resteremo giovani. Ad esempio, una banana contiene solo 9 unità di AGE mentre una fetta di dolce quasi 840.000!

87 grammi: è l’acqua in 100 g di mela. Oltre a mantenere l’idratazione della pelle, la frutta fornisce grandi quantità di antiossidanti, prevenendo i processi d’invecchiamento dovuti all’ossidazione di lipidi e proteine, che portano alla formazione delle rughe.

70%: ogni individuo è responsabile del proprio invecchiamento. Difatti la genetica incide per circa il 30% sull’aspetto: per il 70% a fare la differenza sono le esposizioni al sole, il tipo di alimentazione, il fumo, l’attività fisica e lo stress.

Ecco una proposta per realizzare un piatto cotto al vapore, tecnica che porta alla formazione di poche molecole AGE.

La frutta? Perfetto anti-age - Ultima modifica: 2019-09-09T11:47:10+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome