Candelora: crespelle per tutti!


Candelora, candelora, dell’inverno semo fora, ma se piove e tira vento dell’inverno semo drento...”. Inutile dire che siamo decisamente dentro all’inverno, come suggerisce questa filastrocca popolare, visto che mezza Italia è sotto la neve. Oggi, 2 febbraio è il giorno della Candelora, un giorno che se da noi è considerato un messaggero della primavera, in Francia, la Chandeleur è il giorno delle crêpe,  o crespelle per dirla all’italiana. Una giornata durante la quale, ripercorrendo antiche usanze contadine, si cucinano e offrono crêpe per tutti i gusti. Non per fare l’esterofila, ma a me oggi sembra un’ottima idea festeggiare “alla  francese” questa gelida Candelora del 2012, magari preparando delle crespelle  diverse dal solito, come quella della foto di grano saraceno e con farciture alla frutta più sane delle consuete: qui da noi la più gettonata è con una nota crema alle nocciole...

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome