Che cosa sono?
Tè e tisane, coccole di salute

tè e tisane

A base di superfood oppure di ingredienti tradizionali o esotici, con claim salutistici e packaging eco. Il settore delle bevande calde si arricchisce di tante nuove referenze gourmand. E la tazza fumante lascia spazio anche all’infuso da preparare senza fuochi

Per digerire o rilassarsi, per depurarsi o per sgonfiarsi, ma anche solo per il piacere di bere qualcosa di buono, piacevole e dissetante, dedicandosi un piccolo rito di benessere. Sono tante le ragioni per cui gli italiani si sono appassionati a tè, infusi (composti da parti di un’unica pianta) e tisane (miscele di piante dall’azione salutare), aumentandone gli acquisti anno dopo anno. Certo l’attenzione alla salute e alla naturalità gioca un ruolo importante nella preferenza per queste bevande a base di erbe, senza zuccheri e a zero calorie, perfette per far gradire l’acqua a chi non ama berla al naturale. Ma alla crescita delle vendite contribuisce sicuramente anche l’incessante proposta di nuove miscele, che conquistano con ingredienti golosi e che danno il piacere dell’esplorazione gastronomica in diversi momenti della giornata, dalla prima colazione al dopocena.

Nuovi benefici per nuove esigenze

Partiamo dalle formulazioni. Le tisane sono spesso composte da più vegetali che vengono miscelati allo stato secco in funzione dei benefici che si vogliono ottenere. E che sono sempre più differenziati. Alle classiche miscele che favoriscono la digestione o la diuresi, che conciliano il sonno o stimolano la funzionalità intestinale, si sono aggiunti prodotti che rispondono a nuove richieste, più recenti. Se nel periodo della pandemia è aumentata l’offerta di tisane benefiche per le vie respiratorie (come quelle a base di echinacea) o per le difese immunitarie (come quelle arricchite con probiotici o con vitamina C), ora è il momento delle miscele dall’effetto rilassante o che aiutano a gestire lo stress. Che siano bisogni molto sentiti lo mostra l’andamento positivo delle vendite di alcuni di questi nuovi prodotti, come gli infusi alla canapa, la camomilla con melatonina, le tisane con passiflora e melissa, e quelle formulate secondo i principi dell’ayurveda. Gestire lo stress significa anche alzare il proprio tono energetico e la propria reattività. Un effetto a cui mirano alcune novità, come le tisane al ginseng e i tè arricchiti con caffeina naturale estratta dal caffè verde e con mate, che offrono la stessa carica di un caffè.

Advertisement

Stuzzicanti abbinamenti 

Che infusi e tisane siano un momento di coccola e benessere è risaputo. Così le nuove proposte puntano su ingredienti stuzzicanti, sul gusto e sul piacere. E sugli abbinamenti insoliti, come le erbe con le spezie o con la frutta secca in pezzi, o come le tisane a base di cacao fermentato. Il risultato sono miscele dal sapore originale e dal profumo intenso, che hanno conquistato anche nuovi consumatori, prima poco attratti da questi prodotti. Un’area che si sta continuamente ampliando è quella delle tisane arricchite con superfood e ingredienti esotici. Dopo il boom dello zenzero (che non accenna a finire) sono arrivati moringa, mango, curcuma, goji e litchi, che sono sempre più utilizzati anche in varie tipologie di tè, in particolare per aromatizzare quello verde. 

Anche fredde e a base di latte

Il successo di tisane, tè e infusi ne ha ampliato le occasioni di consumo. Non li si beve più solo a colazione, metà pomeriggio o dopo cena, e non più solamente quando c’è bisogno di qualcosa di caldo. La tendenza ora è quella di sorseggiarle durante i pasti e di consumarle anche in versione fredda, come pausa leggera e rinfrescante. Molte aziende, infatti, propongono miscele che si possono preparare in acqua fredda e gustare anche quando fa caldo. Si tratta di prodotti sottoposti a un trattamento termico necessario per abbattere la carica batterica e mantenere inalterato il gusto sia quando vengono infusi a freddo che a caldo. Anche nel mondo del tè, e in particolare di quello verde, sono arrivate proposte particolari, adatte anche a freddo, come quello giapponese preparato con l’aggiunta di riso integrale tostato. Non solo acqua: ci sono tisane che si possono infondere anche nel latte, come quelle con matcha e vaniglia, con cui si può preparare il “matcha latte”, bevanda orientale che è diventata nota anche in Italia. 

L'importanza della sostenibilità

Naturalità e benessere: non è solo su questi binari che sta evolvendo il mondo di tè, tisane e infusi. Sempre più importante è anche la sostenibilità sia sul piano etico che su quello ambientale. Sono numerosi i prodotti realizzati con ingredienti biologici o provenienti da filiere del commercio equo e quelli confezionati con packaging ecologici, riciclabili al 100% o realizzati con carta ottenuta da foreste gestite in modo responsabile. Inoltre, diverse aziende hanno rinunciato alle componenti metalliche o plastiche delle confezioni e altre hanno adottato le bustine di tè non sbiancate chimicamente e biodegradabili o compostabili.


Tè e tisane, coccole di salute - Ultima modifica: 2022-10-26T07:58:38+02:00 da Redazione
Tè e tisane, coccole di salute - Ultima modifica: 2022-10-26T07:58:38+02:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome