“Vini Bio, questione di etichetta”


Con la crescita dei consumi di vino biologico, cresce anche la necessità di un’informazione sempre più chiara e trasparente al consumatore. Prima di tutto attraverso l’etichetta. Se ne discuterà lunedì 16 aprile a Verona alla 52° edizione di Vinitaly in un convegno promosso da Federbio

Cresce la richiesta di sostenibilità dei winelover italiani e internazionali e cresce, con la riforma della normativa europea sull’etichettatura, anche l’attenzione al ruolo di ingredienti come i solfiti e alla naturalità del metodo di produzione in vigneto e in cantina. Tra marchi privati e nomi di fantasia il vino biologico ribadisce il suo ruolo come unico metodo di produzione attento all’ambiente regolamentato e certificato a livello Ue.

Per questo lunedì 16 aprile all’interno di Vinitaly ( Sala Puccini – Centrocongressi Arena – h. 15.00 16.30) si svolgerà il convegno “Vini bio, questione di etichetta” per discutere della qualità attuale dell’informazione ai consumatori che viene veicolata attraverso l’etichetta e dei modi di migliorarla, comprese le proposte di FederBio che ha promosso questo convegno.

Leggi qui il programma

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here