Cucina Naturale di dicembre: un buonissimo Natale


Un piccolo bosco di alberelli di pasta frolla affolla la crostata al cioccolato bianco: ecco la prima delle 60 ricette che abbiamo messo a punto per offrirvi una grande scelta di piatti per le prossime feste

Un piccolo bosco di alberelli di pasta frolla affolla la crostata al cioccolato bianco: ecco la prima delle 60 ricette che abbiamo messo a punto per offrirvi una grande scelta di piatti per le prossime feste.

Partiamo dai menu, pensati per tutti i gusti e tutti gli stili. Il primo è di Barbara Toselli, che ha creato un autentico fil rouge tra le ricette, tutte aromatizzate con il prezioso zafferano, dall’antipasto al dolce. Mini assaggio: l’antipasto sono Praline di gorgonzola ricoperte di granella di nocciole su crema di zucca allo zafferano.

Diletta Poggiali, grande esperta di cucina tradizionale, ha selezionato ricette tipiche di tutto lo Stivale e le ha rielaborate “a modo nostro”. Volete un assaggio anche qui? Eccolo: Crème brûlé di cardi, uova e parmigiano.

Abbiamo poi Claudio Di Dio con il suo menu vegano. Il suo primo piatto è l’Agnolotto aperto farcito con tofu, castagne, salvia e riduzione di vino rosso.

Poetico è poi il mini menu di Valentina Scannapieco, in arte Occhiovunque, dove tutto è profumato all’arancia.

Per allargare la vostra scelta troverete altri servizi. Le Variazioni della cuoca e dietista Carla Barzanò sono 4 varianti di cannelloni napoletani; lo chef Giuseppe Capano propone eleganti minestre per un primo al cucchiaio; lo chef Stefano Navaro ha messo a punto ricchi secondi piatti con formaggi particolari. E oltre alla crostata, Emanuele Patrini propone altri due dolci davvero scenografici: l’Albero di Natale di cioccolato e frutta secca e la Torta speziata al cioccolato fondente con crema ai mirtilli.

Marianna Franchi, la regina dei lievitati, s’è inventata eleganti segnaposto e centrotavola di pane arricchito con ortaggi, mentre Chiara Frascari ha messo a punto 4 diverse formulazioni per preparare la cioccolata in tazza 100% vegetale.

Ed eccoci ai semplici “regali da mangiare” che potrete realizzare con poca fatica e spesa, per offrire in dono qualcosa di buono, sano e fatto con amore. Abbiamo due servizi al riguardo:

  • Regali salati. Rossella Venezia propone irresistibili Salatini con limone, formaggio e timo, Panettoncini integrali con gorgonzola e noci, un originale Chutney di zucca alle 5 spezie e un semplicissimo tris di frutta secca alle spezie.
  • Regali dolci. In questo caso è stata Serena Scutieri a mettere a punto dolcetti vegan eleganti come le Tartellette di farro con caramello salato e ganache di cioccolato bianco, e poi mini pandolci di mais, cookies al cioccolato, quadrotti morbidi e altri ancora.

E per finire, altrimenti vi raccontiamo tutto e rischiamo che possiate perdere il gusto di sfogliare la nostra rivista fino in fondo (stiamo scherzando!), vi citiamo solo il servizio di Paola Lambardi su unguenti, fumantine e altri preparati antifreddo fai-da-te, da preparare e regalare.

In regalo con il numero di dicembre la rivista Il tuo elettrodomestico

In edicola dal 27 novembre, a richiesta, con il numero di settembre di Cucina Naturale e, successivamente, in libreria, la guida:

Non solo antipasti

A cura della redazione

L'antipasto è un piatto leggero, che non deve saziare, anzi!, e che viene "prima del primo". Quindi non è essenziale nel menu quotidiano, ma diventa fondamentale in caso di inviti, o durante i grandi pranzi e le cene delle feste. Piccole porzioni, eleganti e leggere, che fanno da biglietto da visita per tutto il menu. Tiepide o anche a base di cibi crudi, aprono lo stomaco a quanto di più impegnativo arriverà dopo, stimolando al meglio la digestione. Non solo antipasti, però. Anche stuzzichini e finger food per inviti a buffet o semplicemente un aperitivo, per uscire dai cliché dei salatini, dei salumi, dei cibi troppo elaborati, ricchi di grassi animali e di sale. Difficile? No di certo! Sfruttiamo la fantasia degli chef autori di Cucina Naturale per realizzare una raccolta di piccoli piatti che si distinguono per il basso numero di calorie, le proposte gluten free, l'equilibrio nutrizionale e, allo stesso tempo, la ricetta gourmand.

 

 

Un assaggio del numero

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome