Viaggio bio in Baviera
Baviera, una regione verde e bio

Neuschwanstein castle in Bavarian alps, Germany

Paesini suggestivi e grande rispetto per l’ambiente, la Baviera è un vero gioiello da scoprire quando le temperature consentono ancora di stare piacevolmente all’aperto e i colori scaldano il cuore

La Baviera, secondo un detto conosciuto in tutta la Germania, è “la regione tedesca più settentrionale d’Italia”. E questo la dice lunga sul modus vivendi degli abitanti di questa zona. Importante come dimensioni, oltre 70 mila chilometri quadrati, la Baviera ricopre un’area pari a quella di Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia e Veneto messe insieme e ha una popolazione di più di 12 milioni di persone. Oltre a essere terra d’elezione della birra (vedi l’Oktoberfest) è anche il territorio dove si possono trovare i castelli più belli e suggestivi di tutta la Germania, come in quello di Neuschwanstein che pare aver addirittura ispirato Walt Disney quando disegnò quello del film di animazione di Cenerentola. Per quanto riguarda la tradizione gastronomica se, da una parte, la Baviera è la patria della birra, e della carne, non è comunque difficile trovare piatti alternativi e bio anche nelle realtà più piccole e semplici. Infatti, qui “il biologico e l’ecologico” sono argomenti molto sentiti così come l’approccio naturale alla salute e al benessere. Ecco quindi qualche dritta per godersi la Baviera a tavola e non solo.

Dalle patate ai brezel

Uno degli alimenti più utilizzati nella cucina bavarese sono le patate. Banali? Assolutamente no, perché, anche se preparate al cartoccio e servite con una salsina a base di panna acida ed erba cipollina, hanno il sapore unico che solo i cibi di lunga tradizione, cucinati alla perfezione, sanno avere. Spesso vengono servite lessate insieme agli asparagi di Schrobenhausen oppure fungono da elemento base nella Rumfordsuppe (zuppa a base di verdure di stagione e orzo). Ottimi anche i Kartoffelpuffer un perfetto contorno veg, croccanti fuori e con il cuore tenero: una sorta di frittelle di patate, uova e cipolla amalgamate insieme a pane raffermo e latte. C’è chi le prepara anche senza cipolle così da renderle molto simili a dei pancake da accompagnare a una purea di mele cotte. Famosissimi anche i Brezel: pane tipico tedesco consumato un tempo soprattutto dai bambini come merenda e oggi uno degli street food più amati non solo in Germania. Qui, in Baviera, i fornai più esperti conferiscono all’impasto, tirato in un lungo cilindretto, la forma tipica con un semplice movimento: eppure ci vogliono anni di esercizio per fare un Brezel dalla forma perfetta. Il metodo di panificazione originale si chiama Laugengebäck: il pane, prima della cottura, viene immerso per qualche secondo in una soluzione bollente di acqua e soda caustica (che perde la sua causticità durante la cottura in forno) in grado di conferire al prodotto il particolare aspetto lucido. Tuttavia, per i Brezel fatti in casa e nelle produzioni artigianali viene utilizzato il bicarbonato al posto della soda.

Dai canederli ai dolci

Fra i piatti unici segnaliamo gli Knödel, in italiano canederli, gnocchi composti da un impasto di pane raffermo, latte e uova e, per un sapore più intenso, formaggio e prezzemolo (Käseknödel) che vengono serviti con una salsa ai funghi. Adesso passiamo ai dolci con una carrellata di torte davvero speciali: una delle più delicate è sicuramente la Agnes Bernauer Torte costituita da strati di “makronen” realizzati con farina di mandorle, zucchero e albumi, crema imperiale al caffè e mandorle a lamelle. Altra famosa torta è la Prinzregententorte, ideata dal famoso pasticcere di corte Julius Rottenhöfer e dedicata al principe reggente Luitpold. Gli otto strati alternati di biscotti e crema al cioccolato simboleggiano gli otto distretti governativi della Baviera. Apparentemente più semplice, ma egualmente irresistibile la Bayerische Creme (una crema a base di uova, vaniglia e panna). Da provare infine anche gli Knödel dolci, una sorta di canederli con cuore di composta di albicocca o prugna.

Monaco, la città dei sapori

Monaco è la città più conosciuta di tutta la Baviera anche grazie ai suoi meravigliosi monumenti che parlano di una lunga storia fatta di tante vicissitudini e di eventi alterni. Da non perdere una visita al Municipio neogotico che domina la Marienplatz, alle torri gemelle della Frauenkirche e al Teatro Cuvilliés. Ma Monaco è sinonimo anche di biergarten dove gustare birra artigianale, spesso in versione bio in abbinamento ai gustosi cibi locali. Per chi vuole dedicarsi allo shopping, bellissima la Maximilianstraβe. E poi il Viktualienmarkt, il più famoso mercato di Monaco a pochi passi da Marienplatz e dalla chiesa di St. Peter. È uno dei pochi mercati, insieme a quelli di Elisabethplatz e Wiener Platz, ad essere aperto dal lunedì al sabato. Per chi desidera provare la cucina tedesca tradizionale, rivisitata in chiave bio e veg, suggeriamo il Prinz Myshkin vicinissimo a Marienplatz: deliziosi succhi di frutta che accompagnano egregiamente sia i piatti principali (tutti rigorosamente veg) sia i dolci. Chi adora i posti accoglienti e raccolti (solo 15 posti a sedere) potrà sicura mente apprezzare il Vegelangelo dove è necessario prenotare almeno un giorno prima ed è possibile richiedere anche piatti fuori menu o personalizzati (sempre veg).

Natura, gusto e relax

Baviera non è solo Monaco, anche se turisticamente e culturalmente questa città ha un ruolo importantissimo. Chi desidera conciliare sapori unici, relax e contatto con le tradizioni locali può uscire dalle mura cittadine e dirigersi ad esempio a sud, verso Füssen in prossimità di Hopfen am See. Qui troviamo un luogo speciale, l’Hotel Eggensberger la cui filosofia è sintetizzabile in tre semplici aggettivi: biologico, sano e salutare. Dall’arredamento ai trattamenti benessere fino alla cucina, curata direttamente dalla proprietaria, ogni elemento qui ribadisce questi ambiziosi propositi. Oltre ai trattamenti benessere e alle passeggiate nella natura è possibile visitare le rovine di numerose fortificazioni romane, ma soprattutto il favoloso castello di Neuschwanstein distante solo pochi chilometri dall’hotel. Oppure fare il bis aggiungendo anche un tour al castello di Hohenschwangau con il suo splendido giardino e la vista sul lago. Chi lo desidera può acquistare i biglietti per entrambi direttamente alla reception dell’hotel. Altrettanto esclusiva l’offerta gastronomica, ma anche il relax all’interno del Falkenhof Biovita a Bad Fusing dove la cucina offre piatti a base di ingredienti bio e la spa è dotata di una piscina con acqua salata e una con acqua termale St. Leonard per trattamenti wellness personalizzati. Per chi non vuole allontanarsi troppo da Monaco, ecco la tenuta Sonnenhausen: atmosfera agreste e impiego di prodotti bio provenienti dalla piccola realtà contadina locale e dalla vicina cooperativa bio Herrmannsdorfer Landwerkstätten sono le caratteristiche esclusive di questa struttura.

E per gli ultimi romantici…

Chiudiamo con tre proposte di soggiorno che sanno conciliare lusso, tradizioni locali ed eccellenza gastronomica. Il Romantik Hotel Chalet am Kietal con solo nove camere per un soggiorno rilassato e nel pieno rispetto della privacy, offre la possibilità di numerose escursioni nei paesini attorno all’hotel e un’offerta gastronomica che comprende la migliore cucina locale accompagnata da grandi vini. Oppure il Romantik Hotel zur Post, hotel storico nella piccola cittadina di Furstenfeldbruck, dove è possibile assaporare la vera cucina bavarese preparata utilizzando ingredienti di qualità. E, infine, il Romantik Hotel Der Alpenhof a Bayrinschzell, nel cuore delle Alpi Bavaresi, con la possibilità di praticare in ogni stagione sport a contatto con la natura o godere di un ozioso relax nella spa della struttura. La cucina, sublime, è stata vincitrice di numerosi premi di eccellenza in contest gastronomici di alto livello.

Appunti di viaggio per turisti di gusto

Ristorante Prinz Myshkin Hackenstrasse 2 – Monaco Tel. +4989265596

Ristorante Vegelangelo Thomas-Wimmer-Ring 16 – Monaco Tel. +498928806836

Biohotel Eggensberger Enzensbergstrasse 5 - Füssen / Hopfen am See Tel. +49836291030

Bio Vitalhotel Falkenhof Paracelsusstr 4 - Bad Füssing Tel. +4985319743

Gut Sonnenhausen Sonnenhausen 2 – Glonn Tel. +49809357770

Romantik Hotel Chalet am Kiental Andechsstraße 4 - Herrsching am Ammersee - Tel: +4969661234

Romantik Hotel zur Post Hauptstraße 7 – Fürstenfeldbruck Tel. +4969661245

Romantik Hotel Der Alpenhof Osterhofen 1 – Bayrischzell Tel. +49802390650

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome