Crostata di farro e mandorle con marmellata di agrumi - Ultima modifica: 2019-05-07T09:09:31+00:00 da Redazione
Voti: 2
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: facile
30 minuti di preparazione
40 minuti di cottura
Impatto glicemicoalto

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Emulsionate 100 g d’olio di riso con il latte di mandorle, lo zucchero di cocco, lo sciroppo d’agave e lasciate da parte.
  2. Mescolate in una ciotola la farina 0 con la farina semintegrale, la farina di farro, la farina di grano saraceno, la farina di mandorle, l’amido e il lievito. Quindi incorporate l’emulsione ricavando un impasto. Dividetelo in due metà formando dei panetti abbastanza piatti, poi avvolgeteli nella pellicola per alimenti e conservateli in frigorifero per un’ora.
  3. Infarinate leggermente un piano di lavoro e stendetevi i panetti di pasta frolla ricavando 2 tondi con un diametro di 28-30 cm e dello spessore di 4 mm circa. Poi ricavate da un tondo delle strisce larghe circa un cm e una forma a semicerchio che servirà a ricoprire una parte del ripieno.
  4. Oliate e infarinate uno stampo per crostate con il fondo mobile del diametro di circa 26 cm. Poi foderatelo completamente con un disco di pasta, bucherellatene il fondo con una forchetta, farcitelo con la marmellata e coprite una parte della crostata con il classico graticcio fatto con le strisce e la restante parte con il semicerchio di pasta. Rifilate e sigillate i bordi passandovi un mattarello e terminate decorando con una-due formine di pasta ricavate dagli eventuali ritagli di pasta.
  5. Infornate la crostata a 170 °C per circa 40 minuti o fino a quando diventa ben dorata. Levatela dallo stampo e lasciatela raffreddare completamente. Anche

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome