Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
20 minuti
10 minuti
180 chilocalorie

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Sgranate l'uva, dividete i chicchi a metà ed eliminate i semi, tagliate un quinto dei chicchi a piccoli cubetti (privateli della buccia solo se molto spessa) e metteteli in una ciotola insieme allo sciroppo d'acero e all'anice stellato, mescolate, coprite e lasciate insaporire
  2. Frullate i restanti chicchi non troppo al ungo e passateli attraverso un colino o un setaccio raccogliendo il succo in una ciotola e schiacciando la polpa frullata con un cucchiaio per recuperare più succo possibile
  3. Stemperate la maizena con alcune cucchiaiate di succo di uva fino a formare una crema priva di grumi, quindi aggiungete il restante succo
  4. Trasferite la crema all'uva in una pentola e portate lentamente a ebollizione, mescolando di continuo con un cucchiaio; una volta a bollore proseguite per 2 minuti e levate dal fuoco
  5. Cuocete per 3-4 minuti a calore vivace l'uva in cubetti con tutto il suo fondo di marinatura, aggiungete la crema di base e dopo un altro minuto di cottura eliminate l'anice stellato (utilizzatelo, nel caso, per decorare la composta). Lasciate raffreddare e versate la composta in barattoli di vetro ben chiusi
Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Composta di uva nera all’anice stellato - Ultima modifica: 2016-11-18T01:15:13+00:00 da Redazione
Composta di uva nera all’anice stellato - Ultima modifica: 2016-11-18T01:15:13+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome