Limoni e fragole
Frutta & drink


Preparare un cocktail "famoso" in casa è facile e regala grande soddisfazione! Vi proponiamo 2 drink alcolici che hanno tra gli ingredienti la buonissima frutta fresca di stagione: fragole e limoni

Non solo cibo, in casa si possono preparare anche deliziosi drink perfetti per un aperitivo homemade. Ve ne proponiamo due famosi, facilissimi, con pochi ingredienti e con la frutta fresca. E in più trovate 2 trucchi da barman!

Rossini

Il Rossini fa parte dei cosiddetti sparkling, preparati con Prosecco e frutta fresca. Nasce all’inizio degli anni 60 all’Harry’s Bar di Venezia in onore del centenario della morte del celebre compositore. In primavera, le fragole si esprimono in tutta la loro dolcezza ed è il momento giusto per frullarle e unirle a un buon vino spumantizzato.

Per 6 cocktail

1 bottiglia di Prosecco, 250 g di fragole, 2 cucchiai di zucchero se gradito

1. Preparate la purea di fragole (vedi box Trucchi da barman) con un frullatore domestico o un minipimer a immersione.
2. Versate direttamente mezza bottiglia di Prosecco ben freddo all’interno del frullatore e mescolate il composto. Si perderà parte della frizzantezza ma la si recupererà successivamente.
3. Versate in sei bicchieri tipo flute oppure in calici da vino, e suddividete il resto della bottiglia di Prosecco per ridare effervescenza al drink.

Trucchi da barman: Per preparare una buona purea di fragole, frullatele insieme a mezzo bicchiere d’acqua - per non surriscaldare l’apparecchio - e, se gradite, anche un po’ di zucchero. Se non consumate la purea in giornata, allungatela con mezzo bicchiere di vodka che non altererà il sapore finale ma ne allungherà la durata di qualche giorno, se conservata in frigo.

Gimlet

Questo cocktail è dedicato al limone, di cui la nostra penisola può vantare tante varietà. Tra queste, i limoni della Costiera Amalfitana hanno una buccia molto aromatica e sono adatti alla creazione di un Lemon Gimlet, cocktail composto da due ingredienti, il Lemon Cordial e il gin, con una storia fatta di viaggi, marinai ed editti della corona.

Lemon cordial: togliete la buccia dai limoni e mettetela da parte. Pesate il succo degli agrumi spremuti e conservatelo in una bottiglia. Unite le bucce a una quantità di zucchero (in grammi) pari al succo spremuto, chiudetele in un contenitore e agitate per un minuto. Lasciate riposare per almeno 24 ore. Unite allo zucchero e alle scorze il succo e mescolate finché non sarà sciolto. Filtrate e conservate in frigo fino a 4 settimane.

Per una caraffa da 8 persone

500 ml di gin, 250 ml di Lemon Cordial

1. Riempite una caraffa con ghiaccio della capienza di circa un litro con i due ingredienti. Mescolate in modo che si amalgamino bene.
2. Aggiungete, se preferite una versione più leggera, mezzo litro di acqua gassata.
3. Servite in un bicchiere con ghiaccio.

Trucchi da barman: è molto importante, per preparare il Cordial, pulire bene le scorze degli agrumi dalla parte bianca. Questa, infatti, è particolarmente amara e potrebbe rovinare il sapore del cocktail.


Frutta & drink - Ultima modifica: 2020-05-13T10:44:58+00:00 da Redazione
Frutta & drink - Ultima modifica: 2020-05-13T10:44:58+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome