Animali in vacanza
Posso portare il cane in spiaggia?

cane in spiaggia

È molto bello poter condividere con il nostro amico a quattro zampe una bella giornata in spiaggia. Ma è possibile e sempre consigliabile? Ecco i consigli della nostra veterinaria

A livello nazionale non esiste un regolamento sulla possibilità o meno di portare sulla spiaggia pubblica un animale. Esistono però provvedimenti a livello regionale o comunale per vietarla o limitarla a determinate aree e/o a orari prestabiliti (sempre ad esclusione dei cani di salvataggio e di guida per non vedenti). È bene quindi informarsi in anticipo chiedendo alla capitaneria di porto, polizia municipale o all’ufficio del turismo locale specifiche informazioni sul luogo in cui ci si vuole recare con il proprio animale. L’accesso alla battigia e alla “zona di transito” (area a circa 5 metri dal mare) è invece libero: chiunque può passare ma non sostare, anche portando con sé il cane (in assenza di norme più specifiche). Stesso discorso vale per l’accesso all’acqua. Sulla spiaggia bisognerà poi rispettare i comportamenti previsti per la presenza di animali in qualsiasi luogo pubblico: cane al guinzaglio, museruola al seguito, raccolta delle deiezioni e tutto il resto.

Quando il sole scotta

In spiaggia anche il cane deve essere protetto dai raggi solari. Bisogna quindi portare con noi un riparo dal sole (ombrellone, tenda o altro) per garantire ombra e fresco al nostro amico a quattro zampe ed evitargli un colpo di calore. Come per i bambini, per i cani i soggiorni sull’arenile sono preferibili nelle ore più fresche della giornata, ricordando di tenere sempre a portata acqua fresca con relativa ciotola per dissetarlo, ma anche per rinfrescarlo bagnando spesso il mantello. È poi consigliata una crema con protezione solare da stendere nelle zone con poco o senza pelo dell’animale, per evitare possibili scottature.

Advertisement

Sale & sabbia

Non tutti i cani amano fare il bagno, soprattutto al mare. Ci sono però animali, in particolare quelli appartenenti ad alcune razze canine (Labrador, Terranova, Golden Retriever) che forse nuotano meglio di noi (sicuramente di me!). In questi casi dopo i bagni in mare, possibilmente brevi e frequenti (occhio alle meduse), è necessario sciacquare il cane con acqua dolce e prima di abbandonare la spiaggia pulirlo molto bene (attenzione a occhi e orecchie) dalla sabbia. Poi, finite le vacanze, per concludere in bellezza, un bagno completo con un prodotto delicato specifico per cani.

In collaborazione con:

Posso portare il cane in spiaggia? - Ultima modifica: 2024-06-07T14:54:22+02:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome